Sociologia a Trento. 1961-1967: una «scienza nuova» per modernizzare l'arretratezza italiana

Sociologia a Trento. 1961-1967: una «scienza nuova» per modernizzare l'arretratezza italiana

di Giovanni Agostini


  • Prezzo: € 19.00
  • Nostro prezzo: € 17.86
  • Risparmi: € 1.14 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Il libro ricostruisce la nascita della facoltà di sociologia di Trento, prima facoltà di sociologia in Italia e punto di riferimento per la contestazione studentesca del '68. Cercando di comprendere le ragioni che portarono un provincia povera e depressa come quella trentina a intuire la necessità di una facoltà così innovativa, l'autore ricostruisce il difficoltoso iter legislativo che ne derivò (in Consiglio provinciale e in Parlamento) e le risolute contese politiche e culturali che si manifestarono. Attraverso numerosi documenti inediti, Giovanni Agostini tratteggia in queste pagine gli atteggiamenti e le posizioni di importanti personalità politiche e accademiche dell'epoca: da Bruno Kessler, che si impegnò strenuamente nell'impresa di dare vita alla facoltà, a Tristano Codignola, Flaminio Piccoli, Gianfranco Miglio e altri ancora.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro