€ 9.40€ 10.00
    Risparmi: € 0.60 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il socio

Il socio

di John Grisham

4.5

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar bestsellers
  • Edizione: 3
  • Traduttore: Rambelli R.
  • Data di Pubblicazione: febbraio 1994
  • EAN: 9788804384588
  • ISBN: 8804384581
  • Pagine: 448
Una laurea ad Harvard e, subito, un contratto da favola con un prestigioso studio legale di Memphis. Per Mitchell McDeere e sua moglie Abby il futuro non potrebbe essere più roseo. Se l'FBI non pretendesse, proprio da lui, le prove dei loschi affari che lo studio Bandini, Lambert & Locke gestisce per conto della mafia. Se i soci anziani di quello stesso studio non avessero la cattiva abitudine di eliminare i collaboratori infedeli. Tallonato dall'FBI, minacciato dalla mafia, Mitchell è in trappola. A meno che non riesca a mettere in atto la più formidabile delle beffe. Il bestseller internazionale che ha ispirato l'omonimo successo cinematografico diretto da Sidney Pollack e interpretato da Tom Cruise.

Note su John Grisham

John Grisham nasce l'8 febbraio 1955 a Jonesboro, un piccolo paese dell'Arkansas. Proviene da una famiglia modesta, ha quattro fratelli e il padre ha lavorato come operaio e come coltivatore di cotone. Dopo numerosi spostamenti, la famiglia di John nel 1967 si stabilisce a Southaven, nel Mississippi. Grazie ai suggerimenti della madre, fin da piccolo nutre una passione molto forte per la narrativa. Legge moltissimo e ha modo di coltivare interesse per numerosi scrittori, in particolar modo apprezza le opere di John Steinbeck, per via della chiarezza che caratterizza la scrittura dell'autore. Ha studiato Legge presso la Mississippi State University. Durante gli studi all'università inizia a tenere un diario, uno strumento fondamentale per la sua creatività che gli ha concesso di muovere i primi passi nella narrativa. Dopo aver conseguito la laurea in Legge nel 1981, esercita la professione di avvocato per circa dieci anni, accumulando un notevole bagaglio di conoscenza del mondo giuridico che successivamente gli torna utile nell'attività di scrittore di romanzi giuridici. Scrivere è per John un hobby a cui dedicarsi nel tempo libero. Il primo romanzo nasce così, il risultato di un passatempo. Si intitola "Il momento di uccidere" e narra la storia di un padre che si fa giustizia sommaria, uccidendo i colpevoli dello stupro di sua figlia. Subito dopo, seguirà "Il socio", il romanzo più venduto nel 1991. Il regista Sydney Pollack ha trasposto il romanzo su una pellicola in cui hanno recitato Tom Cruise e Gene Hackman. A questo successo ne seguiranno altri, tra cui "Il rapporto Pelican", "Il cliente" e "L'uomo della pioggia". Oltre al socio, molti altri suoi romanzi sono diventati dei film che hanno incontrato il favore di pubblico e critica. John Grisham è oggi considerato il maestro del giallo giudiziario.
 

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di John Grisham:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Il socio e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.3 di 5 su 13 recensioni)

5.0Giovane ma non sciocco, 28-07-2013
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro riesce a tenere viva l'attenzione del lettore dalla prima all'ultima pagina. Ricco di colpi di scena, racconta la storia di un giovane laureato senza protezioni, né soldi, né famiglia potente alle spalle, che riesce a mettere in difficoltà un colossale studio legale, la cui principale attività è quella di far soldi senza troppo badare ai mezzi usati per raggiungere tale scopo. L'Autore, ancora una volta, ci offre un affresco degli studi legali americani, che sembrano popolati più da squali che da avvocati.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il socio, 14-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il primo libro che ho letto di Grisham e di cui conservo un piacevolissimo ricordo. Rammento che, all'epoca, è stato una vera novità, uno di quei libri innovativi e appassionanti, conosciuto attraverso il passaparola di un amico che testualmente disse "leggilo: è bellissimo" Sono proprio queste le parole che ripeterei a chi volesse cimentarsi nella lettura di Il socio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Il socio, 28-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Mitchell McDeere, il protagonista, deve decidere se collaborare con l'FBI oppure continuare a lavorare per uno studio legale di Memphis che gestisce conti illegali per la mafia di Chicago e che lo avrebbe portato alla ricchezza. Le prime duecento pagine scorrono lente tra avvocati e studi legali. Poi finalmente qualcosa si muove. Interessa fino alla fine, ma è dimenticabile...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Evviva i giovani onesti avvocati!, 27-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un Grisham ispiratissimo ci regala questo piccolo capolavoro del genere legal-thriller mondiale, basato su un'intreccio piuttosto semplice ma avvincente e costruito intorno ad un protagonista che raffigura il volto giovane onesto rampante ed ambizioso della società degli avvocati americani, attratto sì dai facili guadagni ma mai disposto a scadere nell'illegalità. Coinvolgente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Legal triller, 03-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Grisham è un vero esperto del genere "legal triller". Grazie a lui il complicato mondo dei "colletti bianchi" è entrato nel fantastico collettivo. Il socio è il libro che gli ha aperto la strada ad un grande successo. Da questo libro è stato anche tratto un film di grande successo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Uno dei migliori, 22-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Altro piccolo capolavoro del maestro del legal - thriller John Grisham, che qui mostra una vena artistica e creativa davvero eccezionale. La storia è avvincente e coinvolgente, l'intreccio è perfetto, i personaggi sono costruiti in una maniera a dir poco impeccabile. Peccato che poi Hollywood abbia rovinato il tutto con la trasposizione cinematografica.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il legal-thriller per eccellenza, 20-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho cominciato a leggere Grisham con "Il rapporto Pelican" e poi l'ho seguito nella lettura dei suoi romanzi usciti successivamente. Ad un certo punto mi sono persa; non certo per colpa sua, scrive molto bene, sa di quello di cui sta parlando, sa creare tensione, suspense, colpi di scena ecc. Chi desidera anche uno solo di questi ingredienti in un libro, comprando Grisham non sbaglia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un altro dei migliori di Grisham, 15-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Grisham è un maestro del legal thriller. I suoi romanzi sono caratterizzati da grandi storie, da temi importanti, e dalla giusta mistura di verosimiglianza e fantasia. Sono belli da leggere. L'autore riesce il più delle volte a catturare l'attenzione del lettore assai presto, per rilasciarla solo alla fine del libro. Certamente ci riesce ne "Il socio", che a mio parere è uno dei suoi lavori migliori. Ne consiglio decisamente la lettura.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Carino, 11-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
é uno dei libri più famosi di Grisham ma per me ne ha scritti di molto più belli. é la storia di un giovane avvocato che fa carriera in un "losco" studio legale da cui cerca di scappare. Scritto molto bene e pieno di suspence ma il protagonista non riesce ad attirare troppo la mia simpatia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Godevole, 18-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Giovane, bello, studente di successo viene assunto con uno stipendio faraonico da un piccolo studio legale ma ben presto scopre che qualcosa non va. Stretto fra lo studio legale ed i suoi facoltosi clienti da un lato e l'FBI dall'altro, con un matrimonio ed una carriera da salvare tenta il tutto per tutto. Consiglio: leggete il libro e lasciate perdere Tom Cruise.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il socio!, 15-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Avvincente questo legal triller, pieno di colpi di scena e di azione. Grisham non e' il mio scrittore preferito ma questo libro mi e' piaciuto!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Da leggere e rileggere, 03-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
A lungo questo libro è stato tra i miei preferiti. L'ho letto decine di volte, fino a quando non l'ho praticamente imparato a memoria.
Può la storia di un avvocato giovane, brillante e squattrinato che decide di sfidare e smascherare il ricco ma piccolo studio che lo ha assunto che in realtà è la copertura di un'organizzazione mafiosa non tenere col fiato sospeso fino all'ultimo?
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Il socio (13)