€ 13.16€ 14.00
    Risparmi: € 0.84 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La sinistra fascista. Storia di un progetto mancato

La sinistra fascista. Storia di un progetto mancato

di Giuseppe Parlato

4.5

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Il Mulino
  • Collana: Storica paperbacks
  • Data di Pubblicazione: novembre 2008
  • EAN: 9788815127051
  • ISBN: 8815127054
  • Pagine: 404
  • Formato: brossura
Questo volume porta alla luce la più inquieta fra le diverse e non di rado conflittuali anime del fascismo: la cosiddetta sinistra fascista. Parlato identifica i tratti salienti del mosaico di idee, valori e umori che ne costituisce l'identità, seguendo il "fiume carsico" della sinistra fascista oltre la fine del Ventennio, fin dentro gli anni Settanta. Un forte spirito antiborghese e anticapitalistico, un'idea della politica come rivoluzione, l'obiettivo di una democrazia popolare totalitaria di radice rousseauiana caratterizzano questo fascismo che ha le sue origini nel sindacalismo rivoluzionario d'anteguerra, e il suo habitat nelle strutture sindacali e nelle organizzazioni giovanili universitarie. Con la seconda guerra mondiale i fascisti di sinistra scelsero spesso sponde opposte: alcuni rimasero fedeli al proprio essere fascisti, altri al proprio essere rivoluzionari ed entrarono nel partito comunista, dove occuparono anche posti di prestigio.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano La sinistra fascista. Storia di un progetto mancato acquistano anche Nazisti in fuga. Intrighi spionistici, tesori nascosti, vendette e tradimenti all'ombra dell'Olocausto di Arrigo Petacco € 11.05
La sinistra fascista. Storia di un progetto mancato
aggiungi
Nazisti in fuga. Intrighi spionistici, tesori nascosti, vendette e tradimenti all'ombra dell'Olocausto
aggiungi
€ 24.21


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 3 recensioni)

4.0Qual'era l'ideologia del fascismo?, 05-05-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Da leggere per comprendere che all'interno dell'ideologia fascista, c'è stato molto più pluralità culturale, di quanto si vuol far credere. Sicuramente la retorica non permetterà mai di poter analizzare con onestà gli avvenimenti italiani, ma questo volume, molto lucido e dettagliato porta a conoscenza quello che già si sapeva, ovvero che tutti i movimenti politici, dopoguerra, sono cresciuti da personaggi nati e evolutesi nel segno del littorio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0A sinistra della destra, 20-08-2011, ritenuta utile da 4 utenti su 5
di - leggi tutte le sue recensioni
Da Bottai a Rossoni, da Balbo a Pavolini, Giuseppe Parlato, autore del libro, mette in luce uno degli aspetti più scomodi nel Ventennio Fascista. La cosiddetta Sinistra fascista viene raccontata con sapienza e professionalità da uno storico di professione. Sulla scia lasciata dal giornalista Giano Accame, Parlato riprende il filo rosso del Fascimo per raccontare le contraddizioni di questa Sinistra nella Destra. E gli riesce bene.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Fascisti a sinistra, 06-12-2010, ritenuta utile da 4 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Giuseppe Parlato, storico revisionista, analizza la così discussa sinistra fascista. Il sottotitolo "storia di un progetto mancato" è più azzeccato che mai.
Parlato descrive il fenomeno dalle origini negli anni 20, fino ad accennare all'esperienza di Salò. Tutti gli aspetti, lavoro, mito del lavoro, sindacalismo, corporativismo; fino ad arrivare al progetto della sinistra nazionale di Stanis Ruinas.
Un saggio utile per meglio comprendere le numerose anime che composero il movimento fascista.
Ritieni utile questa recensione? SI NO