La sinistra fascista. Storia di un progetto mancato

La sinistra fascista. Storia di un progetto mancato

4.5

di Giuseppe Parlato


  • Prezzo: € 23.24
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Delle varie "anime" del fascismo, la sinistra fascista fu la più vivace e la più coesa. Se nei primi tempi essa si tradusse essenzialmente nello squadrismo borghese e nel sindacalismo soreliano e rivoluzionario, con la metà degli anni Trenta si fece portatrice di un nuovo fascismo teso a superare definitivamente la società borghese e il capitalismo. Il mito del lavoro e del lavoratore, l'umanesimo del lavoro di Giovanni Gentile, il progetto di socializzazione di Cianetti, la nascita dell'intellettuale militante, le pulsioni rivoluzionarie nella Repubblica Sociale e le sofferte evoluzioni della sinistra nazionale nel secondo dopoguerra costituiscono le tappe principali di questo percorso qui accuratamente ricostruito.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 3 recensioni)

4.0Qual'era l'ideologia del fascismo?, 05-05-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Da leggere per comprendere che all'interno dell'ideologia fascista, c'è stato molto più pluralità culturale, di quanto si vuol far credere. Sicuramente la retorica non permetterà mai di poter analizzare con onestà gli avvenimenti italiani, ma questo volume, molto lucido e dettagliato porta a conoscenza quello che già si sapeva, ovvero che tutti i movimenti politici, dopoguerra, sono cresciuti da personaggi nati e evolutesi nel segno del littorio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0A sinistra della destra, 20-08-2011, ritenuta utile da 4 utenti su 5
di - leggi tutte le sue recensioni
Da Bottai a Rossoni, da Balbo a Pavolini, Giuseppe Parlato, autore del libro, mette in luce uno degli aspetti più scomodi nel Ventennio Fascista. La cosiddetta Sinistra fascista viene raccontata con sapienza e professionalità da uno storico di professione. Sulla scia lasciata dal giornalista Giano Accame, Parlato riprende il filo rosso del Fascimo per raccontare le contraddizioni di questa Sinistra nella Destra. E gli riesce bene.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Fascisti a sinistra, 06-12-2010, ritenuta utile da 4 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Giuseppe Parlato, storico revisionista, analizza la così discussa sinistra fascista. Il sottotitolo "storia di un progetto mancato" è più azzeccato che mai.
Parlato descrive il fenomeno dalle origini negli anni 20, fino ad accennare all'esperienza di Salò. Tutti gli aspetti, lavoro, mito del lavoro, sindacalismo, corporativismo; fino ad arrivare al progetto della sinistra nazionale di Stanis Ruinas.
Un saggio utile per meglio comprendere le numerose anime che composero il movimento fascista.
Ritieni utile questa recensione? SI NO