€ 8.55€ 19.00
    Risparmi: € 10.45 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il silenzio dell'onda

Il silenzio dell'onda

di Gianrico Carofiglio

4.0

Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Scala italiani
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2011
  • EAN: 9788817052085
  • ISBN: 8817052086
  • Pagine: 300
  • Formato: rilegato
Una donna in fuga dal suo passato, un bambino in fuga dalla realtà, tra gli incubi del giorno e le minacce della notte. Un uomo inchiodato a una colpa remota. Due vite adulte spezzate, il passaggio crudele dell'infanzia. Nel passato di Roberto, sottufficiale dei carabinieri in congedo ed ex agente sotto copertura, c'è un episodio terribile dal quale non riesce a liberarsi, che risale agli anni di attività segrete in America Latina. Lo incontriamo a Roma, la città dove era nata e aveva abitato sua madre prima di sposare un poliziotto americano e trasferirsi in California. Lì Roberto, ragazzino, aveva imparato col padre a cavalcare le onde, a sfidarle e a non temerle mai. Ma non sarà così per sempre: ora la sua vita, oppressa da un tormento che non lo abbandona, è scandita dalle sedute settimanali con lo psichiatra. Quando arriva allo studio del medico gli capita di incontrare la paziente dell'appuntamento che precede il suo. La prima volta avviene per caso, poi, per tutti e due, diventa un'abitudine, un'occasione cercata. Di Lucia, ex attrice, veniamo a sapere che è stata sposata con un uomo che forse non amava abbastanza e che ha tradito, poi morto in un incidente d'auto dopo che lei gli aveva rivelato la verità. Il rimorso la affligge, rendendo difficile anche il rapporto con il figlio, un bambino sensibile e solitario che sembra vivere in una dimensione parallela e inquietante. C'è un mondo popolato di sogni, dove le cose avvengono o forse sono soltanto immaginate?

Note su Gianrico Carofiglio

Gianrico Carofiglio è nato a Bari il 30 maggio del 1969. Oltre ad essere uno scrittore ricoprì anche il ruolo di magistrato e di senatore della Repubblica Italiana. Esordì nella narrativa con il libro Testimone inconsapevole (Sellerio, 2002). Nel settembre del 2005 vinse il premio Bancarella con il romanzo Il passato è una terra straniera (Rizzoli, 2004). Con la sua attività di scrittore ha venduto più di cinque milioni di libri.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 15 recensioni)

3.0La sensibilità di Carofiglio, 23-09-2013, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Dopo avere letto la serie interpretata dall'avvocato Guerrieri, godibilissima, ho letto con interesse questo romanzo a sé, che narra di una crisi interiore profonda e della sua evoluzione, vissuta da un poliziotto dalle mansioni estreme. Di Carofiglio continuo ad apprezzare la prosa armoniosa, la sensibilità matura, mai stucchevole. Si sente che dietro c'è un "uomo". Non riesco mai a non pensare che Carofiglio è giudice, ma per fortuna, oltre che scrittore, si sente che è esperto conoscitore dell'animo umano e della vita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Rinascite, 05-02-2013, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Leggendolo si avverte chiaramente il peso di un'esistenza nel pieno di una crisi profondissima, l'ottundimento e il buio dell'anima; poi, piano piano, la fatica dell'analisi, qualche primo barlume di interesse per la vita e la risalita dalle tenebre. Il tutto molto avvincente e descritto magistralmente: è un romanzo molto bello.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il silenzio dell'onda, 29-09-2012, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Bella storia, non avevo mai letto un libro di Carofiglio forse ero un po' prevenuta, non lo so. E' stata una piacevole sorpresa, libro che fa riflettere soprattutto su ciò che ci si aspetta da se stessi. All'inizio appare come la solita storia introspettiva con i danni della vita poi ti prende e dolcemente ti porta nela vita di due persone come oggi ce ne sono tante: sole, anche se circondate da persone, fragili, con molte cose irrisolte o forse semplicemente alla ricerca della serenità.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Piacevole perdersi nel silenzio dell'onda!, 23-05-2012, ritenuta utile da 3 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Storie di vite che si sono bloccate, dove ripartire è difficile a causa di un passato doloroso ma è comunque pur sempre necessario. La storia di un carabinieri travolto dal rimorso e dal rimpianto di un fatto passato se non addirittura della sua intere esistenza, che si intreccia con quella di una donna e di suo figlio: insieme per provare a ripartire, anzi costretti a ripartire di fronte alle necessità del presente e vedere che tutto sommato è possibile. Un libro avvincente, con personaggi ben strutturati e caratterizzati, che mostro la possibilità di rinascita e di ripresa della propria vita. Lettura consigliata!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Piacevole, 07-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Davvero un prodotto molto carino che si nota per la freschezza descrittiva, oltre che per una trama affatto deludente e particolarmente interessante dal punto di vista dello svolgimento degli eventi. I personaggi sono fortmente carismatici e hanno un modo di agire e procedere che non lascia affatto indifferente il lettore. Validissimo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Sulla cresta dell'onds, 07-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro davvero molto carino: il protagonista è Roberto, un carabiniere che avendo fatto ricoperto l'incarico di infiltrato, soffred di dispurbi della personalità e di depressione tendente al suicidio. Un libro pieno di sentimento e molto coinvolgente, Una storia molto toccante, che racconte esperienze di vita reali.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Piacevole, 30-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Non avevo mai letto niente di Carofiglio, ma a molte mie amiche era piaciuto quindi mi sono decisa, più incuriosita che altro, e sono rimasta favorevolmente colpita. Mi piace molto il suo modo di scrivere, così limpido, così evocativo. Sia la storia che la caratterizzazione dei personaggi sono molto buone. Davvero un bel libro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Intenso, 14-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro di Carofiglio mi è piaciuto tanto. Il vissuto dei protagonisti emerge in modo forte nella storia tanto da condizionare in maniera importante il loro presente. Molto ben scritta è anche la parte riguardante il ragazzo con la giusta visione dell'età adolescenziale. Di per sè la storia principale è solo un pretesto per un'analisi profonda dei problemi del passato che possono lasciare un segno indelebile nel nostro presente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il silenzio dell'onda, 09-02-2012, ritenuta utile da 1 utente su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Una donna in fuga dal suo passato, un bambino in fuga dalla realtà, tra gli incubi del giorno e le minacce della notte. Un uomo inchiodato a una colpa remota. Due vite adulte spezzate, il passaggio crudele dell'infanzia. Romanzo molto strutturato in alcuni punti ma sicuramente di qualità. Carofiglio è sempre una garanzia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il silenzio dell'onda, 06-02-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Il silenzio dell'onda è un libro molto bello, lineare, dal quale si potrebbe sceneggiare un ottimo film. Il personaggio di Roberto appassiona, ex agente, tomentato da un passato che non riesce a lasciarsi alle spalle. L'intreccio delle storie intriga e invoglia a continaure il libro fino al giustissimo finale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Carino, 01-02-2012, ritenuta utile da 44 utenti su 58
di - leggi tutte le sue recensioni
Il voto è leggermente ritoccato verso l'alto, perché questo libro è scritto in modo impeccabile, sul piano della chiarezza espositiva e della grafica. Ne deriva un piacere peculiare che va riconosciuto, anche se in genere mi dedico a letture di altro tipo.
Per quanto riguarda la storia in sé, la considero attraente, viva. L'autore conosce bene i processi di cura psicoanalitica e psichiatrica e rende più che degnamente le situazioni dei personaggi. Esprimo una riserva sul fatto che il protagonista, Roberto Marìas, abbia potuto entrare nell'Arma dei Carabinieri, essendo figlio di un detective accusato di varie illegalità e morto suicida in carcere. Ma per tutto il resto, compresa la questione del surf, il libro regge e troverà molti estimatori.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Unico e perfetto, 21-01-2012, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Non esagero se dico che Gianrico Carofiglio è uno degli scrittori migliori che attualmente abbiamo in Italia. Il modo in cui descrive la vita di questi personaggi è tremendamente approfondita e realistica, l'intreccio narrativo è perfetto e la lezione che resta a chi lo ha letto è un insegnamento di vita che tutti dovremmo seguire. Uno dei pochi romanzi che mi sento di consigliare senza riserve.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Il silenzio dell'onda (15)