Il signore delle vigne

Il signore delle vigne

4.0

di Noah Gordon


  • Prezzo: € 19.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Linguadoca, 1874. Il giovane Josep Alvarez lavora da quattro anni nell'azienda agricola di monsieur Mendès, quando riceve la notizia della morte del padre. Ritorna così nel suo villaggio in Catalogna, per scoprire che il fratello vuole disfarsi della vigna paterna e che Maria del Mar, la donna che amava, si è sposata e ha avuto un figlio. Josep ha un'ambizione: produrre un vino degno di quelli francesi; e mentre cerca, tra mille difficoltà, di realizzare il suo sogno, il passato da cui Josep era fuggito quattro anni prima - un passato di disordini, lotte di successione, assassini politici - si ripresenta per riscuotere il suo tributo.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro

  • Titolo: Il signore delle vigne
  • Traduttore: Zuppet R.
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Rizzoli best
  • Data di Pubblicazione: maggio 2008
  • ISBN: 8817023280
  • ISBN-13: 9788817023283
  • Pagine: 400
  • Reparto: Narrativa > Narrativa storica
  • Formato: rilegato

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0Tra vino e tradizione, 10-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un bel romanzo ben scritto e leggero, un'ottimistica favola che si svolge ai margini della grande storia. Il contadino Josep Alvarez non potendo contare sull'eredità, essendo il podere familiare troppo piccolo, non ha altra alternativa che l'esercito. Le cose tuttavia non filano lisce e Josef è costretto a vivere per anni da esule, ma gli rimane un'ossessione: ritornare alla sua terra, diventare vinificatore, e trasformare il povero vino locale, destinato ad essere trasformato direttamente in aceto, in un grande vino, da fare concorrenza ai vini francesi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Tenacia e duro lavoro, 10-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro dal ritmo piuttosto lento ma splendidamente adeguato alle lente seppur intense giornate degli agricoltori nella calura spagnola, alla lenta e paziente attesa del protagonista di realizzare il vino "perfetto". Ambientato nel secondo Ottocento, con sottofondo di turbamenti politici che però sembrano appena scalfire la quotidianità, serena e tenace, dei protagonisti. Rilassante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO