€ 14.98
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Le signore della svastica

Le signore della svastica

di Silvio Bertoldi

3.5

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Saggi italiani
  • Data di Pubblicazione: giugno 1999
  • EAN: 9788817860925
  • ISBN: 8817860921
  • Pagine: 290
Silvio Bertoldi racconta in questo libro le biografie tutt'altro che oscure e secondarie di molte donne del nazismo: da Geli Raubal, la nipote e amante di Hitler morta (ufficialmente suicida) nel 1931, a Eva Braun, la donna che la sostituì e rimase fino alla morte fedele al Fuhrer; da Winifried Wagner, nuora inglese del celebre compositore, a Paula Hitler, sorella dimenticata di Adolf; da Leni Riefenstahl, diva suprema del cinema tedesco, a Magda Goebbels, che finì per uccidersi nel bunker di Berlino con il marito e i sei figlioletti.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 2 recensioni)

3.0Gioielli e romanzetti rosa., 20-06-2011, ritenuta utile da 4 utenti su 5
di - leggi tutte le sue recensioni
Donne che amarono i papaveri del regime nazionalsocialista, donne che si uccisero perche', o non corrisposte, o per amore di una ideologia che le porto' alla catastrofe. Donne innamorate dell'opulenza dei loro mariti e che non si posero mai domande ne fecero obiezioni e ne ebbero opinioni sul lavoro dei loro congiunti. Le donne dei capi, che tra un romanzetto rosa ed un nuovo gioiello, guardavano con indifferenza il loro popolo stremato ed affamato dalla guerra. Donne ora ricordate non certo come eroine, ma solo per il ruolo di discutibile comparsa che ebbero in una delle pagine piu' buie della storia europea del ventesimo secolo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Nazismo al femminile, 13-07-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
L'autore sceglie di presentarci il nazismo in modo insolito, parlandoci delle donne più importanti del terzo reich. Hitler non le amava, eppure loro amavano lui, spesso fino alla morte.
Ritieni utile questa recensione? SI NO