Come si legge un libro (e perché)

Come si legge un libro (e perché)

4.5

di Harold Bloom


  • Prezzo: € 10.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Perché dobbiamo leggere e continuare a leggere l'Amleto di Shakespeare, il Don Chisciotte di Cervantes, Delitto e castigo di Dostoevskij, i racconti di Borges e di Calvino, le poesie di Emily Dickinson? Non per obbligo, né per contribuire, con le nostre riflessioni, al progresso della società; ma perché leggere è un piacere insostituibile, è un piacere che ci fa crescere, ci fa conoscere noi stessi, ci fa entrare in comunione con gli altri. In questo libro, Harold Bloom ci mostra in che modo la lettura può cambiare la nostra vita.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 3 recensioni)

4.0Veramente intelligente ed affascinante, 25-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Bloom è un critico di chiara celebrità (il suo ambito è, come si nota scorrendo l'indice di questo volume, la letteratura statunitense) . Il punto da cui parte è semplice: la lettura serve a noi medesimi. E' un piacere solitario, e una maniera di migliorarci. Bloom ammette che nessuno dovrebbe obbligarci a dirci che cosa dobbiamo leggere, ma disobbedisce per primo a questo consiglio. Raccoglie alcuni scrittori di racconti, poeti, scrittori teatrali e feullettonisti e ne illustra delle opere, cercando di enuclearci perchè leggere, ad esempio, il Macbeth di Shakespeare o il Moby Dick di Melville e come farlo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0utile ma da prendere con le pinze, 24-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La pedagogia della lettura può essere utile per affrontare un testo in modo più consapevole. Rimane il fatto che questa pratica deve essere comunque piacevole e non soggetta a regole
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0utile, 04-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
E' una riflessione su come si dovrebbe leggere un libro che si aggiunge a quelle di altri eminenti scrittori quali Pennac e Kundera.
Sempre meglio informarsi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO