€ 13.43
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Sgumbéi. Le porte della città nascosta

Sgumbéi. Le porte della città nascosta

di Loriano Macchiavelli


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Superblues
  • Data di Pubblicazione: 1998
  • EAN: 9788804443063
  • ISBN: 8804443065
  • Pagine: 227
Come è possibile che la locanda della Brentana, così piccola vista dall'esterno, riesca a contenere migliaia di studenti? Chi è lo strano essere rinchiuso in un'ampolla nella cantina di messer Lippo, che in piena notte fa crollare il palazzo? Dove sono finiti il diadema d'oro e argento, lo scettro, gli speroni d'oro, la spada con l'elsa tempestata di diamanti di Heinz di Hohenstaufen? Nel chiaroscuro di questi misteri si snoda il cammino del protagonista di Sgumbéi, pellegrino in viaggio per una città senza nome, distante "poche ore di buona andatura". E' una passeggiata nell'impossibile, nei segreti che nel corso dei secoli si sono stratificati nelle piazze, sotto i portici, nelle case di questo luogo così reale e tuttavia irraggiungibile.

Note su Loriano Macchiavelli

Loriano Macchiavelli è nato a Vergato, in provincia di Bologna, il 12 marzo del 1934. Autore di pièces teatrali, racconti e romanzi polizieschi, gran parte delle sue opere sono ambientate a Bologna e provincia. Fin da giovane ha nutrito una forte passione per il teatro, dedicandosi ad esso prima come organizzatore, poi come attore e infine come autore. Ha iniziato a scrivere romanzi polizieschi a partire dal 1974, divenendo nel tempo uno degli autori italiani più apprezzati del genere. Tra i suoi racconti che hanno riscosso maggior successo figurano quelli aventi per protagonisti Antonio sarti e Rosas, una coppia di detective. Da uno di questi romanzi, dal titolo “Passato, presente e chissà”, è stato tratto un sceneggiato televisivo di quattro puntate andato in onda su Rai2 nell’aprile del 1978. Nel 1987 è andata in onda una lettura radiofonica in 13 puntate tratta dai suoi racconti e intitolata “I misteri di Bologna”. Nel 1988 la rai ha mandato in onda una serie composta da 13 telefilm tratta dai suoi romanzi. A partire dal 1997 collabora con Francesco Guccini. Scrive per numerosi periodici e quotidiani. Ha fondato il “Gruppo 13” assieme a Marcello Fois e Carlo Lucarelli. Loriano Macchiavelli ha fondato e dirige Delitti di carta, rivista dedicata al genere poliziesco.