€ 14.46
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il sergente nella neve

Il sergente nella neve

di Mario Rigoni Stern

4.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
Oggi, a quasi cinquant'anni dalla pubblicazione, questo celebre resoconto di un semplice sottoufficiale alpino che si trova a combattere nel settore centrale del fronte russo, proprio quando l'esercito dell'Unione Sovietica sferra il suo potente attacco demolitore, acquista rilievo speciale. Man mano che i fatti narrati si allontanano nel tempo, il diario del sergente diventa più intenso e assume i caratteri dell'esperienza perenne. La testimonianza scritta, rispetto agli eventi storico-geografici da cui è scaturita, intrattiene lo stesso rapporto che potremmo supporre fra la moneta e il suo conio. (Dalla postfazione di Eraldo Affinati).

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Mario Rigoni Stern:


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.4 di 5 su 22 recensioni)

5.0Il sergente nella neve, 30-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Pagine dolorose quelle che ha steso Mario Rigoni Stern nello descrivere una delle più disastrose campagne militari italiane. In quest'opera (che sempre si dovrebbe far leggere nelle scuole) non v'è alcuna traccia di patriottismo o fervore militare, ma solamente di pietà per la condizione miserevole in cui si sono ritrovati i soldati italiani durante la campagna di Russia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il sergente nella neve, 20-04-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Non è un libro di guerra, ma una storia umana, di un'avventura. Lui non era uno scrittore "professionista", ma sa emozionare e far riflettere in questo bellissimo e commuovente libro sulla ritirata dell'Armir, Corpo di Spedizione Italiano in Russia. Ci regala bellissime descrizioni di paesaggi (Rigoni Stern nutriva un profondo amore per la natura) e intense introspezioni psicologiche dei compagni che condivisero con lui quei terribili momenti. Lo consiglierei ai ragazzi delle scuole medie superiori.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0UN TUFFO NELLA STORIA, 09-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Bellissimo libro, commovente nella sua semplicità e chiarezza. Senza ricorrere a descrizioni impressionanti e traculente, Rigoni Stern fa rivivere al lettore il dolore e la disperazione, ma anche il coraggio e la forza di volontà che furono propri di tutti quegli uomini coinvolti nella disastrosa ritirata dal fronte russo nella seconda guerra mondiale. Uno stile lieve e coinvolgente permette quasi di affrontare di persona quella immane tragedia. Assolutamente da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Consigliatissimo, 19-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un resoconto lucido della disastrosa ritirata dei nostri soldati dal terribile e gelido fronte russo... Le storie di mille volti, giovani ma sopraffatti dalla fatica e dalla disperazione, si mescolano in quadro dalle tinte fosche in cui, fortunatamente come un'ancora di salvezza, si ergono storie di sopravvissuti, ad indicarci che la vita c'è e resiste
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Indispensabile, 21-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
L'indimenticabile tragedia dell'ARMIR, voluta e desiderata dal fascismo per guadagnare un peso politico maggiore, si rivela un dramma personale, individuale e contemporanemente collettivo e sociale, grazie alla narrazione scarna, asciutta, ma evocativa, diretta, di una efficacia espressiva impressionante di Mario rigoni Stern. Leggere questo libro vuol dire comprendere, vivere quindi giudicare la storia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Bel libro, 19-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro riesce a impressionare il lettore facendogli capire di cosa si è trattata la ritirata di Russia. Mario Rigoni Stern racconta i suoi sentimenti, e questo libro racchiude malinconia, tristezza e felicità. Ne consiglio la lettura. La trama è molto semplice, si può trovare un linguaggio semplice.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Bel libro, 19-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro riesce a impressionare il lettore facendogli capire di cosa si è trattata la ritirata di Russia. Mario Rigoni Stern racconta i suoi sentimenti, e questo libro racchiude malinconia, tristezza e felicità. Ne consiglio la lettura. La trama è molto semplice, si può trovare un linguaggio semplice.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il sergente nella neve, 14-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi sono sempre chiesto come mai Stern non si faccia leggere a scuola, questo libro è veramente bello, e anche breve. Nella categoria dei combat novel è uno tra i più potenti e meglio scritti. Rigoni Stern mostra qui uno stile, un'asciuttezza e una padronanza della lingua invidiabile. Che poi la storia (che quasi non esiste, è semplicemente una lunga e allucinante marcia della morte vista dall'interno, da uno di quelli che hanno avuto la fortuna di non morire) sia elettrizzante, non ve lo devo dire io: provate a cominciarlo, e vedete se riuscite a staccarvi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L'italiani in russia, 07-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro che più amoe che ho riletto piùà volte
Un'opera che dovrebbe essere obbligatoriamente fatta leggere in tutte le scuole superiori. Un racconto malinconico, doloroso e pure così vivo. Un romanzo che racconta cosa è successo ai nostri nonni fra le steppe della Russia e che dovrebbe far riflettere chi ancora oggi parla di "fare la guerra".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il dramma dei nostri fratelli, 26-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro da fare leggere ai ragazzi delle scuole; la testimonianza di uno dei conflitti più cruenti e drammatici della storia italiana, e molto spesso dimenticato. La testimonianza di un sergente del battaglione Vestone nella drammatica ritirata dal fronte del Don; gli amici commilitoni, i ricordi di casa e di caccia, il rapporto con il nemico e con la popolazione russa... Tante tematiche in un libro dalla stesura semplice ed avvincente
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un libro autobiografico, 28-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho letto questo libro tanto tempo fa; questo è un volume autobiografico che consiglio specialmente ai giovani; è giusto che conoscano le vicissitudini che Stern ha sopportato durante la Guerra...
Le sue pagine ci portano indietro nel tempo e ci fanno conoscere le drammatiche vicende dei soldati mandati a combattere in un paese lontano.
Sono parole semplici che emozionano il lettore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0IL sergente nella neve, 24-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un classico della nostra letteratura. La ritirata di Russia, una delle pagine più tristi della seconda guerra mondiale. Raccontate da un sergente poco più che ventenne ma senza la voglia di piangersi addosso nonostante la cocente disfatta, probabilmente perché in primis bisognava riuscire a tornare a casa vivi e a piedi la strada fino all'Italia era veramente lunga.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Il sergente nella neve (22)