Una sera a Parigi

Una sera a Parigi

3.0

di Nicolas Barreau


  • Prezzo: € 15.00
  • Nostro prezzo: € 14.25
  • Risparmi: € 0.75 (5%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

In sintesi

Una sera a Parigi è il nuovo romanzo di Nicolas Barreau. Il Cinéma Paradis è il luogo dove Alain Bonnard, proprietario del locale, è solito trascorrere il suo tempo. E’ il suo piccolo mondo, situato in una strada secondaria di Parigi, nei pressi di rue Bonaparte, poco distante dalla riva della Senna. Alain Bonnard è un nostalgico appassionato di film del passato. Nel suo cinema, il secondo spettacolo del mercoledì è dedicato a “Les amours au Paradis”, una rassegna cinematografica che si propone di riscoprire i migliori film d’amore del passato. E’ una sera speciale, al Cinéma Paradis. Si respira un’atmosfera magica e l’ambiente, come dice il poster pubblicitario, è in grado di regalare sogni. Un nutrito gruppo di clienti abituali, ogni mercoledì sera, si reca al cinema e si abbandona sulle morbide poltroncine. Ma una sera, la persona che sogna più di tutti è proprio Alain. Il proprietario del cinema è rimasto rapito dalla bellezza di una ragazza. Apparirà più volte, nelle sere successive, con il suo cappotto rosso siede sempre tra le poltrone della fila diciassette. E’ sempre sola, e quando termina la proiezione, si alza velocemente e si allontana dal cinema, sparendo nella notte di Parigi. Alain vorrebbe conoscerla, sapere di più su di lei. Finalmente trova il coraggio di invitarla a cena. La sera trascorre in modo perfetto e il giorno successivo un’altra sorpresa accende la felicità del proprietario del cinema… Una sera a Parigi è un nuovo appassionante romanzo di Nicolas Barreau.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Nicolas Barreau:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 1 recensione)

3.0Una romantica storia legata al cinema, 16-02-2015
di P. Raffo - leggi tutte le sue recensioni
Barreau ci racconta, con uno stile scorrevole e leggero, una romantica storia ambientata nella Ville Lumiere, sfondo ideale per raccontare l'amore: abbiamo una misteriosa donna con un cappotto rosso e un appassionato cinefilo che si innamora perdutamente di questa fugace apparizione durante una proiezione.Nel complesso la lettura è davvero godibile, la trama è ben delineata e intrigante, anche grazie all'atmosfera da sogno parigina.
Potremmo dire che il vero protagonista silenzioso è il cinema, infatti il romanzo è arricchite da numerose citazioni e allusioni alle grandi pellicole contemporanee e passate. Anche il nome del personaggio del regista, Allan Wood, non vi ricorda quello di qualcuno che ha diretto un film su Parigi? Gli appassionati di cinema troveranno alla fine del libro uno spunto su cui discutere: l'elenco dei venticinque film d'amore più belli della storia del cinema: concorderete con le proposte?
Ritieni utile questa recensione? SI NO