Per sempre

Per sempre

4.5

di Susanna Tamaro


  • Prezzo: € 18.00
  • Nostro prezzo: € 16.92
  • Risparmi: € 1.08 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

In sintesi

Per Sempre chiude il ciclo che la scrittrice triestina Susanna Tamaro aveva iniziato con "Và dove ti porta il cuore". A differenza dei volumi precedenti, improntati sulla figura femminile, questa volta il protagonista è un uomo.
Matteo è un giovane medico che ha perso la moglie e il figlio in un incidente d'auto. L'evento traumatico lo fa sprofondare in uno stato depressivo che lo allontana dalla realtà e dalla vita. A nulla servono un nuovo amore e la prospettiva di ricostruirsi una famiglia con una bella donna straniera. Ogni sentimento naufraga nel dolore della perdita. La salvezza arriverà attraverso il contatto con la natura. Vivendo immerso nei boschi che circondano la sua casa, il protagonista ritrova sé stesso, e intraprende un percorso di guarigione interiore che gli permetterà di riconciliarsi con Dio e con gli uomini. Attraverso il confronto con la propria coscienza e con il suo passato, ritroverà la strada per il futuro, per riuscire nuovamente a vivere. L'ultimo libro di Susanna Tamaro è una dissertazione profonda sugli affetti umani, sul dolore e sull'amore, inteso come legame indissolubile tra le cose nonché mezzo attraverso il quale si può giungere al senso di eternità insito nell’uomo. L’autrice compie un’implicita critica all'impoverimento antropologico dell'uomo, che con la razionalità ha perso la capacità di provare emozioni vere e profonde, privandolo di quel sentimento di amore universale che dovrebbe caratterizzarlo e mettendo, al suo posto, un sentimentalismo che rappresenta una sorta di parodia povera e senza radici della vera natura umana.
Per sempre, di Susanna Tamaro, è un inno alla vita semplice, la vera strada dell'uomo moderno per trovare l'equilibrio e la felicità, l'unico antidoto efficace ai dolori della vita.

Note sull'autore

Susanna Tamaro è nata a Trieste il 12 dicembre 1957. Dopo aver conseguito il diploma presso un'istituto magistrale, accede al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, dove prende il diploma di Regia. Lavora come assistente del regista Salvatore Samperi, continuando contemporaneamente a nutrire la sua passione per la scrittura. Alla fine degli anni '80 pubblica "La testa fra le nuvole" e nel 1992 "Cuore di Ciccia". Il grande successo però arriva nel 1994, con la pubblicazione di "Va' dove ti porta il cuore", un romanzo sentimentale che vende 14 milioni di copie in tutto il mondo e da cui, nel 1996, è stato tratto un film con la regia di Cristina Comencini. Nel 1997 pubblica "Anima Mundi", un altro successo. Nello stesso periodo inizia a collaborare con la rivista Famiglia Cristiana, dove tiene una rubrica sua. Nel 2006 pubblica "Ascolta la mia voce", il seguito di "va' dove ti porta il cuore".Attualmente vive e lavora in Umbria, nei pressi di Orvieto.
 

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Per sempre acquistano anche Le roman de Renart. Con espansione online. Con CD Audio di Anonimo € 7.82
Per sempre
aggiungi
Le roman de Renart. Con espansione online. Con CD Audio
aggiungi
€ 24.74

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Susanna Tamaro:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Per sempre e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 26 recensioni)

5.0Un nome una garanzia, 27-04-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Susanna Tamaro ha davvero una percezione dei sentimenti fuori dal comune. Con questo romanzo intenso, ripercorre la vita interrota di un uomo che dopo aver perso in un incidente stradale la sua intera famiglia, precipita in un baratro fatto di distruzione ed emarginazione. Come al solito ho trovato assolutamente sublime la scrittura dell'autrice, che pur raccontandoci una storia dura non diventa mai pesante. Indimenticabili molte delle frasi che ho letto, e che porterò sempre con me.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0La fragilità dei sentimenti, 20-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Matteo decide di starsene solo nei boschi immerso nella natura, dopo un terribile dolore che non riesce a superare. E' diventato una specie di guru per tutte le persone che vanno da lui per intervistarlo o anche solo per farsi una chiacchierata, ma è molto diverso da come era prima. Lui non riusciva più a vivere e ad amare, e aveva una forte dipendenza dall'alcool. Riesce a riacquistare un pò più di fiducia in se stesso e decide di dare un taglio netto alla sua vita. Un libro carino, ma mi aspettavo un qualcosa di più profondo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Bello davvero, 19-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il dolore è il filo conduttore di questa storia, per cui non è certo una lettura da spiaggia. Ma è un libro profondo e intenso come la Tamaro ben sa scrivere. Ed è un libro pieno di speranza, di senso della ricerca aldilà delle disgrazie che possono segnare drammaticamente la vita di un essere umano. Si arriva alla percezione di sé e del mondo esterno, senza però cadere nel misticismo esagerato. Bello davvero.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Per sempre, 27-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro si legge molto velocemente, è scritto bene e molto espressivo.
Una storia molto commovente di un uomo che perde la cosa più cara che ha, la sua famiglia... Moglie e figlio.
Parla di come lui non riesca a reagire al dolore di questa immensa perdita e di come solamente la natura, la solitudine ed il silenzio di una casetta dispersa lo aiuteranno a continuare a vivere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Una storia per riflettere, 10-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Adoro Susanna Tamaro, ma, soprattutto, adoro la semplicità con cui la scrittrice si accosta a tematiche importanti. Non sempre si riesce a scrivere una bella storia toccante partendo da un tema difficile, come può essere il dolore che si prova per la perdita di una persona amata, ma lei riesce a farlo egregiamente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Viaggiare nei sentimenti, 15-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro molto bello e molto commovente: Susanna Tamaro è stata capace di raccontare in modo semplice e diretto il dolore del protagonista. Matteo cerca di dare un senso alla sua vita dopo la morte di Nora, e si trova ad affrontare ricordi dolorosi e interrogativi che lo opprimono: "Perché, quando succede qualcosa di irreparabile, non si fa che pensare a quello che si poteva evitare? " Una lettura molto bella, consigliato assolutamente, soprattutto a chi ha già letto anche i suoi romanzi precedenti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Bisogna farsene una ragione..., 10-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Tante volte è proprio dal dolore che vengono fuori le migliori azioni, le scelte migliori! Il protagonista si è sentito perso, come se fosse caduto il pilastro che lo aiutava a stare in piedi. Ma tutti prima o poi ci accorgiamo che il pilastro principale è il nostro essere, bisogna rafforzarlo ogni giorno di più, scoprire che cosa è realmente, soltanto così si possono fare le scelte adatte! Chiedersi chi è Dio, è una delle domande fondamentali nella nostra vita, ma mi da l'impressione che nel libro non viene definita bene la risposta, lascia al lettore la libertà capire ciò che vuole capire!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0TANTI PERCHE', 27-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
In questo toccante romanzo vengono poste le grandi domande sul mistero della vita e della morte, del dolore e del male, su che cosa è l'anima e che cosa è Dio. Nella limpidezza di una scrittura fatta di brevi frasi, nella scelta parsimoniosa delle parole scopriamo le ferite del protagonista, che impara a cambiare il dolore e la distruzione in qualcosa di diverso e capisce che cosa significa "per sempre".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Per sempre, 30-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro assolutamente da leggere. Un uomo rimasto senza l'amore della sua vita, ci svela i segreti di ciò che l'ha portato ad "uscire" dal suo dolore, dopo lacrime e sbagli di una vita distrutta da una mancanza importante nella sua vita. Non ci sono parole per descrivere i sentimenti che questo libro riesce a donare. Lo consiglierei a tutto il pubblico di lettori.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Molto intenso, 29-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Cosa rimane ad un uomo che ha perso tutto? Questo libro ci svela una possibile via d'uscita dal dolore che, attraverso il perdono di noi stessi, ci aiuta a rinascere e a comprendere il significato della parola felicità.
Un libro che mi sento davvero di consigliare, si legge tutto d'un fiato e riesce ad emozionare. Personalmente l'ho trovato molto intenso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Storia di una vita in cerca del suo equilibrio, 05-09-2011, ritenuta utile da 4 utenti su 5
di - leggi tutte le sue recensioni
Tutto inizia in maniera leggera, quest'uomo vive sereno immerso nella vita a contatto con la natura e i suoi animali, isolato dal resto del mondo, un po' come l'autrice del libro. Andando avanti scopriamo il suo passato: l'amore della sua vita tanto diverso da lui, la tragica perdita della famiglia, gli anni bui dell'eccesso, l'infanzia con un genitore ceco che gli insegna a "sentire" le persone non per come appaiono agli occhi ma per quello che sono, il rinnamoramento, la paura della diversità, l'autoesilio ai confini della civiltà in mezzo alla natura dove ritrova se stesso e dove riceverà una visita inaspettata.
L'autrice ci parla di molte cose, sarebbe troppo riduttivo dire ch'è una tragica e singolare storia di un uomo. In questo libro si parla del rapporto con la natura, con dio, con gli altri. Dei differenti stati d'animo che attraversiamo durante la nostra vita, del non giudicare gli altri per quel che fanno perché non possiamo sapere la loro storia e come si sentono. La storia di una vita che cerca l'equilibrio nel mondo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Per rialzarsi., 28-08-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Dopo gravi perdite, dopo quelle prove inevitabili a cui la vita ti metti davanti... C'è una piccolissima percentuale di persone che riesce "a cavarsela" da sola, ma i più di noi hanno bisogno di una guida, di qualcuno che reindirizzi alla vita, di qualcuno che ci faccia ritrovare la voglia di alzarci... E di vivere! E la tamaro è stata bravissima nel riuscire a trattare un argomento talmente delicato con un'inspiegabile leggerezza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Per sempre (26)