€ 24.44€ 26.00
    Risparmi: € 1.56 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€Scopri come
Le sei reincarnazioni di Ximen Nao

Le sei reincarnazioni di Ximen Nao

di Yan Mo


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Supercoralli
  • Traduttore: Liberati P.
  • Data di Pubblicazione: maggio 2009
  • EAN: 9788806185787
  • ISBN: 8806185780
  • Pagine: 730
  • Formato: rilegato
Primo gennaio del 1950: Ximen Nao, un ricco proprietario terriero, è stato giustiziato dai suoi mezzadri alla vigilia della rivoluzione cinese e da due anni vive nel mondo delle tenebre. Sebbene subisca i più crudeli e dolorosi supplizi, rifiuta di pentirsi: è convinto di avere condotto una vita giusta e di essere invece stato immeritatamente condannato. Re Yama, il terrifico signore della morte, è talmente stufo di lui, delle sue continue, fastidiose lagnanze che alla fine gli dà la possibilità di reincarnarsi nei luoghi dove ha vissuto. Ximen Nao spera di riprendere cosi possesso della moglie, delle due concubine, della terra, dei suoi averi. Non immagina che tanta generosità nasconde una ancora maggiore insidia: perché Re Yama decide di farlo reincarnare non in se stesso, ma in un asino. Nell'arco di cinquant'anni all'asino faranno seguito il toro, il maiale, il cane, la scimmia. Un lasso di tempo che basterà a Ximen per liberarsi di ogni rancore e durante il quale sarà partecipe degli eventi piccoli e grandi che hanno contribuito a trasformare la Cina. E alla fine giungerà anche il momento in cui Re Yama gli consentirà di ridiventare uomo: il 31 dicembre del 2000, la notte della nascita del nuovo millennio, verrà al mondo un bambino di nome Lan Qiansui, ossia "Lan mille anni"; sarà lui a iniziare, il giorno del suo quinto compleanno, il racconto della propria storia: "Dal primo gennaio dell'anno 1950...".

Note su Yan Mo

Mo Yan è lo pseudonimo di Guan Moye che significa «colui che non vuole parlare». Scrittore e saggista cinese, nacque a Gaomi il 17 febbraio 1955. Fondatore del movimento letterario «Ricerca delle radici», viene considerato uno dei maggiori scrittori cinesi viventi, vincitore del Premio Nobel per la Letteratura nel 2012. Autore di sette romanzi, tra cui Sorgo rosso, una dozzina di racconti e numerose storie brevi, ambientati nella sua provincia d'origine: lo Shandong. L'11 ottobre 2012 l'Accademia Svedese gli ha conferito il Premio Nobel per la letteratura con la motivazione, riguardo alla qualità sua opera "che con un realismo allucinatorio fonde racconti popolari, storia e contemporaneità". È il secondo cinese a ricevere questo riconoscimento dopo Gao Xingjian, premiato nel 2000, anche se proprio quest'ultimo risiede ormai da un lungo periodo in Francia.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Yan Mo: