€ 10.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Segreti

Segreti

di Lesley Pearse

3.5

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar bestsellers emozioni
  • Traduttori: Cocchini M., Colombo M. M.
  • Data di Pubblicazione: giugno 2007
  • EAN: 9788804569800
  • ISBN: 8804569808
  • Pagine: 600
  • Formato: brossura
Londra, anni Trenta. Adele Talbot ha solo dodici anni quando la sorellina muore in un incidente stradale e la madre Rose, sconvolta dalla tragedia, inizia a maltrattarla. Tolta alla famiglia, viene chiusa in un orfanotrofio: qui dovrà affrontare terribili esperienze prima di riuscire a scappare. Giunta nel Sussex, va in cerca della nonna Honour, una donna eccentrica e burbera, per nulla felice di doversi accollare la nipotina. Ma Adele la convince a tenerla con sé. Due anni più tardi la ragazza scopre l'amore negli occhi del bel Michael Bailey. Finalmente la sua vita sembra aver imboccato la strada della serenità e, mentre Michael entra nella RAF, lei inizia a lavorare come infermiera. Lo scoppio della guerra pone nuovi ostacoli. E come se non bastasse, si rifà viva Rose per svelare alla figlia pericolosi segreti di famiglia che potrebbero minare le basi della fragile felicità di Adele.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Lesley Pearse:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Segreti e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.4 di 5 su 17 recensioni)

2.0Poteva essere meglio, 20-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro ben scritto, ma che poteva dare molto di più. La prima parte è incentrata sul rapporto di Adele con la tragedia della sua famiglia, il rifiuto di sua madre e la morte della sorellina, fino all'incontro con la nonna che mi ha veramente commossa e che forse ha dato senso a tutto il testo. La seconda parte, l'ho trovata un pò dispersiva e prevedibile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Segreti, 19-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Adoro questa autrice che riesce sempre a lasciarmi dentro tante emozioni con i suoi romanzi, ma questo libro mi ha un tantino delusa. La prima metà del libro, è veramente ben fatta come al solito nei suoi libri, ma nella seconda parte specialmente alla fine vengono tutti graziati, compresa la mamma che l'aveva abbandonata a se stessa e trattata sempre malissimo, alla fine diviene una specie di eroina, bè questo buonismo a me non piace, comunque è un libro scorrevole e carino.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Adele Talbot, 13-03-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Londra anni '30. Adele Talbot è una povera ragazzina maltrattata dalla madre Rose, poi finita in una casa famiglia dove vive un'esperienza terribile e che poi, granzie al suo coraggio, riesce a fuggire per andare da una nonna che non ha mai conosciuto, ma che impara ad amarla. Adele cresce e diventa una donna, trova l'amore, ma intanto scoppia la seconda guerra mondiale e sua madre torna nella sua vita sconvolgendola con alcuni segreti. Un romanzo appassionante, diverso dai soliti romanzi rosa. E' davvero da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Ottimo fino alla prima parte, 28-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo davvero ben scritto, ma che alla fine perde un pò di quella verve che aveva caratterizzato la prima parte. Veramente intensa la vita di Adele, ragazzina maltrattata dalla madre che dopo la perdita della sorella riesce a fuggire dall'orfanotrofio in cui era stata richiusa. La piccola raggiunge la nonna, e devo dire che ho trovato questa parte molto commovente, peccato che nel raccontare l'età adulta di Adele la Pearse cambia registro e spegne quella curiosità che aveva acceso all'inizio. Tutto diventa troppo prevedibile e prolisso, e anche il finale è abbastanza approssimativo. Resta comunque un buon romanzo, che racconta fedelmente un periodo storico difficile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Una bella storia, 08-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo carino, molto scorrevole e piacevole, ti prende fin dall'inizio. E' la storia di Adele, una ragazza che ha vissuto un'infanzia molto difficile, ma che poi riuscirà a trovare la strada giusta per vivere felice. Non è un libro molto impegnativo ma la storia è interessante, a parte il finale che sembra un pò scontato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Romanzo freddo, 04-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Non so per quale motivo un'autrice talentuosa come Leasley Pearse abbia creato un libro così arido di sentimenti. E' davvero sconvolgente la differenza fra la prima e la seconda parte del romanzo, trovo infatti che l'infanzia difficile di Adele sia stata raccontata egregiamente, molte perplessità invece, riguardano la parte relativa all'inserimento nella vita adulta di Adele, che appare troppo frammentaria, priva di ogni slancio emotivo. L'unica nota veramente positiva, è il rapporto dolce e costante con la nonna, una donna di vecchio stampo con una moralità ineccepibile e ammirevole.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Un libro che mi lascia perplessa, 13-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro decisamente difficile da commentare, perchè c'è una prima parte scritta con un ritmo narrativo incalzante e che descrive con chiarezza i risvolti umani di un gruppo di persone segnate dalla vita, molto positiva la figura di Adele, una ragazzina maltrattata dalla madre che quando perde la sorellina viene ripudiata e spedita in orfanotrofio. A questo evento drammatico, la bambina reagirà con forza e riuscirà a scappare per raggiungere l'anziana nonna. Dopo il ricongiungimento inizia la seconda parte, e qui la Pearse si è un pò persa per strada inserendo nel testo passaggi a mio avviso inutili e complicando inutilmente le cose. Resta un romanzo tuttosommato godibile, che non sconsiglio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Abbastanza piacevole.., 01-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Dopo la morte della sorellina per Adele Talbot la vita cambierà completamente. La madre che da sempre la trattava in malo modo, peggiora incolpandola addirittura di essere stata lei la colpa della morte della figlioletta. Tolta dai genitori Adele sarà costretta da questo momento in poi a cavarsela da sola. Viene mandata in un orfanotrofio ma eventi terribili la costringeranno a scappare da quel luogo spaventoso. E' in questo momento che Adele raggiunge il Sussex e conosce la nonna materna, Honour: una donna in apparenza fredda, ma che l'aiuterà a raccogliere i pezzi di sé e a crescere. In quel piccolo paesino paludoso inoltre, Adele incontra Michael, un ragazzino di origini borghesi, pieno di vita e molto dolce con lei. La vita di Adele sembra pian piano ricostruirsi, ma il ritorno della madre, lo scoppio della guerra e alcuni segreti svelati renderanno difficile il suo cammino.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Non male, 29-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Uno di quei libri che con qualche pagina in meno sarebbe risultato molto più gradevole. Conoscendo la bravura della Pearse, onestamente mi aspettavo molto di più soprattutto per quanto riguarda la seconda parte del romanzo che appare priva di quel sentimento e di quella profondità che ha regnato per tutta la prima parte. Però non è un romanzo sconsigliato, soprattutto per il modo in cui è stato raccontata l'infanzia di Adele, una ragazzina costretta a subire l'odio della madre e l'indifferenza del padre, che dopo anni trova in sua nonna un affetto sincero.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Molto noioso, 16-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Uno di quei libri interminabili, che fin da subito capisci che non amerai. Dopo una prima parte abbastanza interessante, che racconta la storia di una ragazzina di nome Adele che vive nella Londra degli anni Trenta con una situazione familiare disastrosa, la madre la maltratta sia psicologicamente che fisicamente e il padre non si cura in alcun modo di lei. L'unica consolazione di Adele è il rapporto con la sorellina Pamela, che però un giorno muore e la lascia completamente sola. La madre arriva addirittura a cercare di ucciderla, così Adele viene affidata ad una specie di casa famiglia dove inizia a subire le attenzioni malate di un insegnante, e a quel punto decide di fuggire. Adele si reca da sua nonna materna, e dopo un iniziale momento di diffidenza le due instaurano un bellissimo rapporto. A questo punto si passa a raccontare la vita adulta di Adele, una ragazza che si innamora di Michael un ragazzo di buona famiglia, ma il loro rapporto risulta molto difficile e alla fine scopriremo come evolverà. Secondo me la Pearse avrebbe dovuto evitare alcuni passaggi narrativi, che hanno solamente appesantito la storia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Delusione, 02-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro scritto estremamente bene, però si nota la mancanza di qualcosa, soprattutto andando avanti con la narrazione. La Lesley non riesce a catturare l'attenzione, probabilmente a causa di un ritmo narrativo lento e prevedibile, che mi ha condotta al finale con inusuale lentezza e sfinimento. Di questo libro ricordo piacevolmente solo il rapporto di Adele con la nonna, per il resto non mi ha coinvolta a livello emotivo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Segreti, 17-07-2011, ritenuta utile da 7 utenti su 88
di - leggi tutte le sue recensioni
Su questo libro è molto difficile dare un giudizio. Mi è piaciuto perchè è ben scritto ed è anche scorrevole, ma voler redimere tutti a tutti i costi, quelli che per più di metà libro siamo stati abituati a considerare come demoni alla fine sono stati fatti diventare dall'autore quasi degli eroi e delle eroine, ovviamente mi riferisco a Myles e Rose, i genitori di Adele. La nostra protagonista alla fine ha avuto il suo lieto fine dopo tante vessazioni, ma si poteva arrivare più agevolmente a questo finale, con qualche pagina in meno e meno colpi di scena veramente poco realistici. Tutto sommato lo consiglierei.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Segreti (17)