Il seggio vacante

Il seggio vacante

3.5

di J. K. Rowling


  • Prezzo: € 22.00
  • Nostro prezzo: € 20.90
  • Risparmi: € 1.10 (5%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

In sintesi

A chi la visitasse per la prima volta, Pagford apparirebbe come un’idilliaca cittadina inglese. Un un ridente villaggio inglese incastonato tra verdi colline, con un’antica abbazia, una piazza lastricata di ciottoli, case eleganti e prati ordinatamente falciati.Dietro questa bella facciata, invece, c'è una cittadina in guerra dove si nascondono ipocrisia, rancore e tradimenti. Tutti a Pagford, dietro le tende ben tirate delle loro case, sembrano aver intrapreso una guerra personale e universale: figli contro genitori, mogli contro mariti, benestanti contro emarginati. La morte di Barry Fairbrother, il consigliere più amato e odiato della città, porta alla luce il vero cuore di Pagford e dei suoi abitanti: la lotta per il suo posto all’interno dell’amministrazione locale è un terremoto che sbriciola le fondamenta, che rimescola divisioni e alleanze. Eppure, dalla crisi totale, dalla distruzione di certezze e valori, ecco emergere una verità spiazzante, ironica, purificatrice: che la vita è imprevedibile e spietata, e affrontarla con coraggio è l’unico modo per non farsi travolgere, oltre che dalle sue tragedie, anche dal ridicolo. J.K. Rowling firma un romanzo forte e disarmante sulla società contemporanea, una commedia aspra e commovente sulla nozione di impegno e responsabilità. In questo libro di conflitti generazionali e riscatti le trame si intrecciano in modo magistrale e i personaggi rimangono impressi come un marchio a fuoco. Farà arrabbiare, farà piangere, farà ridere, ma non si potrà distoglierne lo sguardo, perché Pagford, con tutte le sue contraddizioni e le sue bassezze, è una realtà così vicina, così conosciuta, da non lasciare nessuno indifferente.

Note sull'autore

Joanne Rowling nasce il 31 luglio 1965 a Chipping Sodbury, un piccolo paesino nei pressi di Bristol, in Inghilterra. Già durante l'infanzia aveva dimostrato capacità e fantasia nello scrivere racconti. A soli 6 anni scrive “Rabbit”, la storia di un coniglietto con il morbillo. Dopo il liceo studia Francese all'Università di Exeter. Dopo l'università è a Londra dove lavora per Amnesty International. E' durante questo periodo, tra un viaggio in treno e la pausa pranzo, che inizia a prendere forma il personaggio di Harry Potter. A 26 anni si trasferisce in Portogallo per fare l'insegnante di inglese. Qui conosce il marito, con il quale divorzierà poco dopo la nascita di una bambina. Dopo il divorzio, si trasferisce con la figlia ad Edinburgo, dove, essendo disoccupata, vive grazie ai sussidi statali. Per far fronte allo stato depressivo che la attanaglia, cerca conforto nella fantasia, continuando a scrivere con passione. Nel 1997 la piccola casa editrice Bloomsbury pubblica il suo romanzo, dal titolo "Harry Potter e la pietra filosofale", avviando uno degli eventi letterari più importanti degli ultimi anni. Il successo travolgente del primo romanzo ha spinto l'autrice a proporre altre nuove avventure di Harry Potter, le quali sono state trasposte per il grande schermo. “Harry Potter e i Doni della Morte”, settimo e ultimo episodio della serie, uscito nel luglio 2007, ha venduto 72 milioni di copie in tutto il mondo solo nel primo fine settimana, diventando il libro più venduto nella storia dell'editoria. Dalla necessità di ricevere sussidi statali, l'autrice è diventata più ricca della Regina, grazie ai diritti d'autore, cinematografici e d'immagine. Joanne Rowling è inoltre nota per il suo impegno nelle opere di beneficenza in aiuto dei poveri.
 

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di J. K. Rowling:


Dettagli del libro

  • Titolo: Il seggio vacante
  • Traduttore: Piraccini S.
  • Editore: Salani
  • Data di Pubblicazione: dicembre 2012
  • ISBN: 8867150960
  • ISBN-13: 9788867150960
  • Pagine: 553
  • Reparto: Narrativa > Narrativa contemporanea
  • Formato: rilegato

Voto medio del prodotto:  3.0 (3.3 di 5 su 4 recensioni)

3.0Perplessa, 05-09-2013
di A. Russo - leggi tutte le sue recensioni
Mmm, dare un giudizio su questo libro è alquanto difficile. La storia di per sé sembra qualcosa di già sfruttato: un piccolo paese di periferia e tutti i suoi abitanti, con i propri segreti e sogni. Anche il finale devo dire che non mi è particolarmente piaciuto, l'ho trovaro incompleto e insoddisfacente. Ciò che invece risalta molto è la grande capacità della Rowling di dare spessore ai suoi personaggi, intrecciare sapientemente le storie e creare tutto un mondo dietro a ogni suo libro. Il finale del romanzo lascia però l'amaro in bocca.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un bel libro, 26-07-2013
di R. G. - leggi tutte le sue recensioni
Il seggio vacante è un bel libro. Penso che la Rowling abbia sconvolto un po' tutti nel passare da un fantasy ad un libro pieno di atroci verità, come fumo, droga... Ma penso anche che sia questa la bravura di una scrittrice... Saper scrivere di tutto e quindi non concentrarsi sempre sullo stesso genere (non fraintendiamo darei milioni per un prequel o un sequel di Harry Potter). Nel complesso il seggio vacante è un bel libro e la Rowling è un'ottima scrittrice... E penso che leggerò ogni suo nuovo libro perché, come pochi, è capace di sorprenderti sempre... In ognuno di essi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Il seggio vacante, 23-04-2013
di F. Pelis - leggi tutte le sue recensioni
La morte improvvisa del consigliere Barry Fairbrother crea un certo fermento nella cittadina di Pagford (Inghilterra). Con la sua morte viene a crearsi una vacanza imprevista, un seggio del Consiglio locale vacante. Un posto lasciato vuoto ma ambito da molti perchè d'un tratto da questo vuoto, per la perdita, c'è l'opportunità di una prestigiosa possibilità. E come non ambire ad una vita di agi e di lussi?
Un'opportunità troppo grande da lasciarsi sfuggire, una pentola della cuccagna che dondola sulle teste dei cittadini, bisogna solo saper colpire e i colpi di fortuna possono essere aiutati da intuizioni, sotterfugi, scorciatoie, raggiri, spintarelle e lavate di mani, cosa che non è poi così difficile a Pagford, dove una vendetta personale diventa il lievito che fà fermentare la massa. Un romanzo un po' crudo nel linguaggio e che lascia l'amaro in bocca nello spietato racconto di divergenze, veleni, odi, rivalità, influenze nefaste, interessi e tanto altro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Brava Rowling, 23-02-2013, ritenuta utile da 3 utenti su 5
di R. Conti - leggi tutte le sue recensioni
Sono da molti anni una lettrice di Harry Potter e sinceramente ho sperato che questo libro fosse talmente un insuccesso da costringere la Rowling ad occuparsi delle avventure di Hogwarts. Che lei sia una brava scrittrice, però, l'ho sempre dato per scontato. I suoi non erano istant book costruiti sulle mode del momento ma veri momenti di bella scrittura costruiti intorno ad una storia fantastica. Il seggio vacante è un'opera sorprendente e spiazzante sotto molti versi, ma è anche la dimostrazione che un vero scrittore deve e può cimentarsi con vari generi senza cementarsi in un unico genere. A me è piaciuto molto e devo dire davvero Brava a JK Rowling
Ritieni utile questa recensione? SI NO
product