Il secolo dei genocidi

Il secolo dei genocidi

4.0

di Bernard Bruneteau


  • Prezzo: € 12.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Il Novecento rimarrà come il secolo dei genocidi. Non che stermini di massa non ci siano sempre stati, ma solo nel Novecento la miscela avvelenata di razionalità totalitaria, nazionalismo e modernità ha generato la sanguinosa "specialità" del genocidio. Dopo aver fatto il punto del problema, ancora molto controverso, di come sia esattamente definibile come genocidio, Bruneteau spiega le origini ideologiche e storiche del comportamento genocida, che affondano nei massacri delle guerre di conquista coloniale, nella diffusione di un malinteso darwinismo sociale, nella pedagogia della violenza estrema nella Grande Guerra, e dedica un capitolo a raccontare ognuno dei grandi genocidi del secolo.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Molto puntuale, 05-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Serve un po' di coraggio, un po' di volontà, per leggere del Novecento, il periodo dei genocidi, appunto. Bruneteau chiarisce le origini ideologiche e culturali del comportamento genocida, che si basano sui massacri delle guerre di dominio coloniale, nella diffusione di un aberrante darwinismo sociale, nella apologia della violenza totale nella prima guerra mondiale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO