€ 10.25€ 10.90
    Risparmi: € 0.65 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Se solo fosse vero

Se solo fosse vero

di Marc Levy

4.0

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
San Francisco. Arthur è un giovane architetto e si è da poco trasferito in un nuovo appartamento. Dopo una giornata faticosa, accende la musica e si rilassa con un bagno caldo. È allora che si accorge che in casa c'è qualcuno, una donna. Si tratta di Laureen. Con il passare delle settimane i due diventano amici e il sentimento che li unisce si trasforma in amore. C'è solo un ostacolo: Laureen è un fantasma. Il suo corpo, quello di una dottoressa di trent'anni, giace in coma in un letto d'ospedale. E i medici, convinti che per lei non ci sia più niente da fare, stanno per staccare il respiratore. Per Arthur comincia così una corsa contro il tempo per salvare la donna che ama.

Note su Marc Levy

Marc Levy è nato il 16 ottobre del 1961 a Boulogne-Billancourt, un sobborgo di Parigi. All’età di diciotto anni si è unito alla Croce Rossa Francese, dove ha prestato servizio per circa sei anni. Contemporaneamente ha frequentato l’Università di Parigi Dauphine, dove ha studiato informatica e management. Nel 1983 ha creato un’azienda specializzata in computer graphics operante in Francia e negli Stati Uniti. Nel 1989 però ha perso la quota di maggioranza del gruppo e si è dimesso, per cominciare una nuova avventura imprenditoriale divenendo socio di un’azienda di costruzioni e di interior design che gestiva assieme a due amici. A ventisei anni si è sposato, ma ha divorziato dopo le difficoltà professionali incontrate nella sua prima startup. Dal matrimonio è nato Louis, al quale è dedicato il primo romanzo scritto da Marc Levy, dal titolo “Se solo fosse vero”, pubblicato in Francia nel 2000. Il romanzo è stato tradotto in quarantadue lingue ed è stato trasposto in un film omonimo del 2005, diretto da Mark Waters. Attualmente Marc Levy vive a New York, assieme alla seconda moglie Pauline.
 

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (3.8 di 5 su 25 recensioni)

4.0Bellissimo, 16-04-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
Avevo visto il film tratto da questo libro, e dato che mi era piaciuto tanto ho deciso di leggere anche il libro. La storia è un pochino differente, come succede sempre tra film e libri. Arthur è un giovane architetto e abita da poco nell'appartamento di Lauren, un medico che a causa di un incidente si trova in coma. Un giorno, però, lui riesce a vedere il suo fantasma, che gli spiega come stanno le cose. I due iniziano a conoscersi e a provare un sentimento reciproco, ma all'ospedale stanno per staccare le macchine a cui Laurel è collegata, e Arthur per evitare che muoia la rapisce e la porta via. Alla fine riuscirà a salvala. Un libro romantico e bello, da leggere!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Non mi piaciuto, 24-03-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho deciso di leggere questo libro dopo aver visto il film, che mi è piaciuto tantissimo, ma devo dire che rispetto al film il libro per me è stato una delusione. Forse la colpa non è del libro in sé: probabilmente sono io che non sono fatta per le storie troppo drammatiche, e questo libro lo è decisamente. Arthur si è da poco trasferito a San Francisco, e mentre è nel suo appartamento in totale relax dopo una giornata faticosa si rende conto che in casa c'è una donna. In realtà non è una "vera" donna, ma un fantasma il cui corpo si trova in coma in un letto di ospedale. I medici sono convinti che per lei non ci sia più nulla da fare e pensano di staccare la spina che la tiene in vita, ma Arthur non può permetterlo perché, nel frattempo, lui di quella donna si è innamorato. Un racconto molto toccante ma anche un po' noioso a parer mio. Personalmente ho trovato di gran lunga migliore il film, quindi non riesco a consigliarlo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Se solo fosse vero!, 23-03-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 8
di - leggi tutte le sue recensioni
Ci sono momenti in cui essere tra la vita e la morte regala sensazioni nuove e tutte da esplorare. Ci sono momenti improbabili come questi in cui la speranza di trovare la propria anima gemella ad un passo dalla fine di tutto, ci fa capire come, se una cosa deve accadere, allora accade inevitabilmente senza ma che tengano. Magico e consigliato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Trama bella, narrazione pessima, 06-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia è davvero molto, molto carina e intensa, peccato sia stato rovinata.
Il potenziale c'era e poteva uscirne fuori uno dei libri più belli degli ultimi anni, ma la narrazione è terribile. E che dire dei dialoghi? Da lasciare basiti. Mi chiedo come abbia fatto tutto questo successo, per me è stata una cantonata!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Se solo fosse vero, 06-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Se solo fosse vero parla dell'amore tra un uomo e una donna, una storia dolcissima con un mistero. La donna giace in coma in ospedale. Allora è possibile un distacco dell'anima, o è tutto solo un sogno? Arthur è disposto a crederci e farà di tutto per salvare la donna dei suoi sogni. Una storia tra il romantico e il fantastico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Amore e fantasmi, 17-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Marc Levy scrive storie che hanno a che fare con il soprannaturale. In questo primo e celebre romanzo, il protagonista Arthur si imbatte nel fantasma di una splendida ragazza che in realtà è la sua padrona di casa, in coma dopo un incidente d'auto. I due si innamorano e lotteranno per salvare la vita di Laureen e darsi quindi una possibilità.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Le questioni irrisolte, 26-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Non sapevo dell'esistenza di questo libro quando ho visto il film, ma dato che mi era piaciuto ho deciso di leggerlo. E' un romanzo molto carino, coinvolgente e anche romantico; affronta anche un tema difficile di cui si è molto parlato, l'eutanasia. Il film è ovviamente diverso dal libro, sia per quanto riguarda i personaggi, sia per quanto riguarda il ritmo della storia, ma devo dire che mi sono piaciuti tutti e due.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Inizi a leggere... , 24-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Inizi a leggere questo romanzo con mille aspettative, con gli occhi a cuoricino, aspettandoti chissà cosa. Pagina dopo pagina aspetti che qualcosa ti faccia innamorare perdutamente dei personaggi, dello stile. Man mano la speranza svanisce, facendo posto alla delusione.
Deludente, ecco la parola giusta per definirlo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Surreale, ma patetico., 28-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una buona idea di sfondo, ma questo libro, non ti lascia nulla, davvero.
Lo stile è semplice e scorrevole, il lessico accettabile, ma si potrebbe fare di meglio.
La storia in sé è carina, ma manca di interesse; manca quel po' di suspance che in tutti i libri deve esserci per far assetare i lettori di lettura, che li porta avanti. Purtroppo questo libro non ce l'ha.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Cattura, 29-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Indubbiamente una tematica che affascina quella scelta da marc levy, non mi stupisce che da questo libro ne sia stato tratto un film, film che a mio parere non regge il confronto che la parte cartacea. Il libro trasmette forti emozioni e la narrazione è semplice ma assolutamente scorrevole, uno tra i migliore libri di quest'autore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Se solo fosse vero, 12-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Allora, avevo sentito parlare abbastanza bene di questo libro ma posso affermare che ha deluso le mie aspettative. Parte bene, perché nelle prima pagine la storia sembra essere originale. Ma andando avanti mi son resa conto che la storia d'amore tanto esaltata anche nella copertina, non mi ha coinvolta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Da leggere, 26-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
È stato il primo libro di Marc Levy che ho letto, e da lì innumerevoli altri... Perchè Levy trascina ogni donna in universi meravigliosi: amori che sembrano impossibili e che si concretizzano nel più geniale e surreale dei modi; lacrime e rabbia, ma anche meravigliosi lieto fine, come in questo incantevole libro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Se solo fosse vero (25)