€ 8.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Come se finisse il mondo. Il senso dell'esperienza schizofrenica

Come se finisse il mondo. Il senso dell'esperienza schizofrenica

di Eugenio Borgna

4.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
Le psicosi sono le forme più gravi di turba psichiatrica. Proprio intorno a questa forma inquietante si snoda il discorso di Borgna. Le cause prime andrebbero associate a un malfunzionamento dei centri cerebrali e le cure dovrebbero incentrarsi su terapie chimiche (farmaci) o di tipo affine (elettroshock). Questa impostazione è spesso viziata da motivi tutt'altro che scientifici. L'organizzazione sanitaria del nostro paese, come di altri, non è in grado di sopportare i costi di una psichiatria più umana. Eugenio Borgna, pur dichiarando che l'ausilio dei farmaci può essere indispensabile quando si tratta di psicosi e non di nevrosi, difende la necessità di porsi in relazione con il paziente e di "penetrarne" il mondo.

Note su Eugenio Borgna

Eugenio Borgna è nato il 22 luglio del 1930 a Borgomanero, un piccolo paese che conta circa 20.000 abitanti in provincia di Novara. Dopo aver conseguito il diploma di maturità, ha frequentato l’Università degli Studi di Torino, dove nel 1954 ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia. Successivamente, nel 1957, ha conseguito la specializzazione in Malattie nervose e mentali. A partire dal 1962 si è dedicato all’insegnamento di Clinica delle malattie nervose e mentali dell’Università di Milano. Dal 1970, per otto anni, è stato direttore dell’Ospedale psichiatrico di Novara e dal 1978 è responsabile del Servizio di Psichiatria dell’Ospedale Maggiore di Novara. Ha scritto un vasto numero di saggi, alternando volumi dedicati a professionisti e specialisti del settore a libri maggiormente divulgativi. Nella sua carriera gli ambiti di intervento su cui si è maggiormente concentrato sono relativi alle psicopatologie delle depressioni e delle schizofrenie in numerosi lavori.


 

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Eugenio Borgna:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Il senso della pazzia, 21-04-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro profondo e commovente. Un incontro con le dimensioni e il significato di esperienze "altre", in quella che è da sempre giudicata la pazzia per antonomasia, la schizofrenia. Borgna ha passato la vita in mezzo al flusso del dolore, accanto a chi non ha mai voluto definire matto, immerso nel loro medesimo male, che non ha mai chiamato follia. Quel dolore autodistruttivo e invincibile Borgna lo chiama schizofrenia, anzi "Esperienza schizofrenica", un momento sfolgorante e tenebroso nella vita di una massa di persone poco lucide e spesso rifiutate. E a quell'esperienza da sempre aspira di dare un senso, sapendo che, come in tanti fatti della vita, anche questa esperienza non è definitiva, può scomparire o ritornare, senza essere una tragedia irreversibile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO