Scuorno (vergogna)

Scuorno (vergogna)

4.0

di Francesco Durante


  • Prezzo: € 9.00
  • Nostro prezzo: € 8.46
  • Risparmi: € 0.54 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

È un'emergenza, la munnezza, ma non è la prima volta: Napoli è abituata alle emergenze. Francesco Durante parte dalla cronaca più convulsa per innescare un meccanismo che manda in controtempo l'attualità sovvertendo le idee comuni, le parole d'ordine abusate, le controversie da talk show. Per ricollocare le questioni nella luce più vera, attinge alla politica, all'antropologia, alla geografia, alla sociologia, alla cronaca e alla storia. Con voce da narratore ci racconta che cosa c'è dietro la catastrofe e, finalmente, risponde alla domanda che tutti si sono posti: "Come è stato possibile arrivare a tanto?". "Scuorno" ripercorre gli episodi più emblematici della storia di Napoli e del suo territorio, riuscendo sempre ad allargare il discorso dalla metropoli all'intero meridione. Durante non perde di vista la costante duplicità con cui quasi tutti gli episodi si presentano e ogni volta estrae, pazientemente, sia le ragioni per vergognarsi sia quelle per chiedere giustizia.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Francesco Durante:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Un saggio intrigante, 23-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Il lavoro letterario svolto da Francesco Durante è un saggio che si legge come un'opera narrativa. Alla base del libro traspare una profonda competenza storica, culturale, con una ricerca attenta ed indirizzata a cogliere gli elementi fondamentali che caratterizzano l'attuale momento della vita partenopea in primis e, forse, dell'intero meridione in generale. Il libro risulta essere INTRIGANTE ed allo stesso tempo intrigato nella vicenda che, attraverso un filo conduttore ben retto dallo scrittore, racconta il come ed il perchè l'oggi è, seppur con la giusta dose di dubbio, figlio di ieri e nipote di ieri l'altro. In alcuni passaggi, lo studio dei termini napoletani, il loro significato, la rappresentazione quasi teatrale del loro uso nel linguaggio comune rendono la lettura piacevole e con una complicità di ironia. Non conoscevo Francesco Durante, ma questo libro mi ha permesso di apprezzare le sue doti di scrittura.
Ritieni utile questa recensione? SI NO