€ 8.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La scoperta dell'alba

La scoperta dell'alba

di Walter Veltroni

4.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Rizzoli
  • Data di Pubblicazione: agosto 2006
  • EAN: 9788817013093
  • ISBN: 8817013099
  • Pagine: 150
  • Formato: rilegato
Giovanni Astengo, poco più di quarant'anni, lavora all'Archivio di Stato, dove cataloga le vite quotidiane eppure straordinarie racchiuse nei diari di persone come tante. Ha una moglie in carriera e due figli amatissimi: Lorenzo, ventenne entusiasta e generoso, e la dolce Stella, una bambina down. E c'è una ferita non rimarginata nel suo passato: una domenica mattina, quando lui aveva tredici anni, suo padre è scomparso per sempre, senza un perché. In un'alba d'agosto, un'alba "semplice, banale, senza guizzi né significati", Giovanni prova l'impulso di tornare nel casale di campagna della sua famiglia, il luogo della felicità perduta, abbandonato da decenni. Dentro c'è un telefono di bachelite. Quel vecchio oggetto dimenticato diventa lo strumento grazie al quale Giovanni riesce ad aprire un varco nella barriera del tempo per fare luce sul mistero che ha segnato la sua esistenza. Il primo romanzo di Walter Veltroni racconta la forza e lo strazio dei sentimenti; è un'imprevedibile indagine, un viaggio nella trama dei nostri giorni, intrecciata con le notizie che filtrano dai giornali e dalla televisione, e una dolorosa immersione nella storia insanguinata degli anni di piombo; è un'appassionata dichiarazione d'amore e di fede nel potere unico della letteratura e dell'invenzione fantastica: il potere di svelare il senso nascosto delle cose, e di regalarci un'impossibile consolazione.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 8 recensioni)

4.0Delicato!, 30-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
E' un romanzo che ci fa tornare indietro nel tempo, conducendoci al periodo buio degli anni di piombo... E il tutto avviene in maniera estremamente delicata, attraverso una dichiarazione d'amore e di fede che l'autore fa nei confronti della letteratura e dell'invenzione fantastica, le quali sono in grado di regalare una consolazione altrimenti impossibile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Rivelazione!, 03-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo davvero notevole. E' interamente avvolto in un velo di dolcezza, l'anima del ricordo è il perno della vicenda. Ognuno di noi ha una storia: non sarà quella con la S maiuscola, ma nel suo piccolo sa essere grande!
Lo stile semplice e scorrevole rendono la lettura del testo davvero piacevole!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Inaspettato, 23-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Bel romanzo poetico con momenti di riflessione sulla crescita interrotta: da recuperare, se si vuole vivere pienamente la propria condizione d adulti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0POETICO, 07-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Sicuramente uno dei mie libri preferiti che ho amato leggere e rileggere e ho prestato a tutti! Sarà che da architetto mi sento legata al personaggio o sarà perchè il legame con il passato e comunque con il sentimento attraverso un vecchio telefono è proprio una idea poetica e coinvolgente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Il primo romanzo di Walter Veltroni, 26-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro tratta di tematiche sociali importanti (come i problemi di comunicazione in famiglia, la sindrome di Down, il terrorismo ecc...) in maniera semplice, ma non banale, con uno stile delicato, non scontato. Ho apprezzato lo scrittore come persona, a prescindere dall'uomo politico...
Una piacevole sorpresa!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Una sorpresa, 11-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
E' un libro che va letto nel 201 . Capisci che la vera vocazione dell'autore non è la politica ma la scrittura. Gran bel libro, breve ed intenso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0UNA PIACEVOLE SCOPERTA, 19-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo avvincente, si legge d'un fiato, inaspettato. L'ho comprato per sbaglio ma non me ne sono pentita. Consigliato...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0IL VELTRONI ROMANZIERE, 06-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Avevo già letto altri libri di Veltroni, anche se di taglio esclusivamente politico, ed ero incuriosito di verificare la sua capacità di creare una storia e non solo di raccontare la realtà. A dire il vero ero anche scettico che, avendolo scritto in un periodo di fulgore politico (era Sindaco di Roma), avesse potuto effettivamente trovare il tempo per la stesura di un romanzo ma dalla lettura si evince che lo scrittore ha inserito tutte le sue passioni extrapolitiche (manca solo la Juventus): basket, filosofia, matematica, USA ecc. ecc. Lo stile (ma non pretendo di scoprirlo io) è perfetto: lineare, comprensivo e non teso a stupire il lettore con effetti sensazionali. Inoltre i protagonisit, i dialoghi e le storie sembrano da "paese reale". Mi attendevo un giudizio su quel periodo storico ma dell'assenza non se ne sente la mancanza. Infine, ritengo che la metafora del vecchio telefono è stata la vera genialità. Da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO