€ 15.04€ 16.00
    Risparmi: € 0.96 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

La scommessa della decrescita
€ 9.50 € 8.55
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
La scommessa della decrescita

La scommessa della decrescita

di Serge Latouche


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: Serie bianca
  • Traduttore: Schianchi M.
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2008
  • EAN: 9788807171369
  • ISBN: 8807171368
  • Pagine: 215
  • Formato: brossura
Il termine "decrescita" suona come una scommessa o una provocazione, nonostante la generale consapevolezza dell'incompatibilità di una crescita infinita in un pianeta dalle risorse limitate. L'oggetto di questo libro è incentrato sulla necessità di un cambiamento radicale. La scelta volontaria di una società che decresce è una scommessa che vale la pena di essere tentata per evitare un contraccolpo brutale e drammatico. Bisogna ripensare la società inventando un'altra logica sociale. Ma qui si pone la questione più difficile: come costruire una società sostenibile, in particolare nel Sud del mondo? Bisogna quindi esplicitare i diversi momenti per poter raggiungere questo obiettivo: cambiare valori e concetti, mutare le strutture, rilocalizzare l'economia e la vita, rivedere nel profondo i nostri modi di uso dei prodotti, rispondere alla sfida dei paesi del Sud. Infine, bisogna garantire tramite misure appropriate la transizione dal nostro modello incentrato sulla crescita a una Società della decrescita. Tutti temi questi che già a vario titolo compaiono nell'agenda politica di molti paesi europei, tra cui la Francia e la Germania, e che anche in Italia cominciano a definirsi in un tutto organico. Questo libro ne è il manifesto teorico.

Note su Serge Latouche

Serge Latouche è nato a Vannes, nel nordest della Francia, il 12 gennaio del 1940. Professore emerito di Economia presso l’Università di Parigi, Latouche ha studiato Scienze Politiche, Filosofia ed Economia. E’ specializzato nelle relazioni culturali ed economiche Nord-Sud e in scienze sociali. Le teorie che ha sviluppato sono molto critiche nei confronti dell’ortodossia economica. Nei suoi saggi, Latouche denuncia la società dei consumi, la nozione di sviluppo sostenibile, l’economicismo e l’utilitarismo nelle scienze sociali. In particolare, Latouche nutre numerosi dubbi sulle idee di efficienza economica e sul razionalismo economico. E’ uno dei principali fautori della teoria del localismo e della decrescita, basata su un’economia ecologica, anti consumistica ed anti capitalistica.
 

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano La scommessa della decrescita acquistano anche Etica ed economia di Amartya K. Sen € 8.46
La scommessa della decrescita
aggiungi
Etica ed economia
aggiungi
€ 23.50


Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 1 recensione)

3.0Ripensare il sistema, 28-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
E' possibile ripensare un modo di vedere l'economia che nell'ultimo secolo è stato seguito come un dogma dalle classi dirigenti dell'intero Mondo Occidentale ed oltre? E' questo che si propone Serge Latouche, economista che ha teorizzato la decrescita come modo alternativo di concepire il sistema economico, contrapposto all'imperativo della crescita gridato a gran voce da tutti i governi e da tutti i capitalisti dell'ultimo secolo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO