Scintille. Una storia di anime vagabonde

Scintille. Una storia di anime vagabonde

3.0

di Gad Lerner


  • Prezzo: € 15.00
  • Nostro prezzo: € 14.25
  • Risparmi: € 0.75 (5%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Gilgul, nella Qabbalah ebraica, è il frenetico movimento delle anime vagabonde che ruotano intorno a noi quando la separazione dal corpo è dovuta a circostanze ingiuste o dolorose. Tanto violenti possono essere i conflitti che attendono gli spiriti rimasti sulla terra, che la tradizione parla addirittura di "scintille d'anime" prodotte dalla loro frantumazione. Gad Lerner si addentra nel suo gilgul familiare, nelle "scintille d'anime" della sua storia personale. Suo padre Moshé reca il trauma della Galizia yiddish spazzata via dalla furia della guerra, e mai davvero trapiantata in Medio Oriente. Dietro di lui si staglia enigmatica la figura di nonna Teta, incompresa e dileggiata perché estranea alla raffinatezza levantina della Beirut in cui è cresciuta Tali, la moglie di Moshé. Ma anche la Beirut degli anni Quaranta, luogo d'incanto senza pari, si rivela un recinto di beatitudine illusoria. Vano è il tentativo di rimuovere lo sterminio degli ebrei d'Europa e la Guerra d'indipendenza nella nativa Palestina: anche se taciuti, questi eventi si ripercuotono nella vicenda familiare generando malessere e inconsapevolezza. Le anime vagabonde nel gilgul reclamano di essere perpetuate nel riconoscimento, senza il quale non c'è serenità possibile. Un'indagine sulla memoria e sui conflitti familiari si rivela occasione per un viaggio nel mondo contemporaneo minato dalla crisi dei nazionalismi. Una storia sospesa tra biografia e reportage.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Scintille. Una storia di anime vagabonde acquistano anche Alessandro Magno. La realtà e il mito di Claude Mossé € 9.02
Scintille. Una storia di anime vagabonde
aggiungi
Alessandro Magno. La realtà e il mito
aggiungi
€ 23.27


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  3.0 (2.8 di 5 su 6 recensioni)

1.0Nulla d'eccezionale, 19-04-2012
di M. Capraro - leggi tutte le sue recensioni
Scintille è un titolo che non potrebbe risultare gradevole a tutti. Si premette infatti che l'intento dell'autore è forse quello di voler esortare il lettore a una scrittura poco chiara, tra l'autobiografismo essenziale e un accentutato quanto prolisso reportage d'autore poco attento al ritmo e riluttante verso qualsiasi forma di coinvolgimento.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Il privato che si fa riflessione, 06-04-2011
di R. Collodel - leggi tutte le sue recensioni
Un giornalista, seppur spigoloso come Lerner, che mette a disposizione la propria storia personale, e perfino intima, senza che questa diventi semplice diario di giornate ordinarie.
Un bel libro che apre a mondi e tempi poco noti. Che si fatica a catalogare, ma non a leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Vengo da lontano, 10-11-2010
di M. CANTINI - leggi tutte le sue recensioni
Gad Lerner in questo libro va alla ricerca delle origini della propria famiglia, e lo fa con grande umiltà e sincerità, mettendo in risaldo la diversità degli ambienti d'origine dei propri genitori: la luminosa e spensierata Beirut e la cupa Ucraina degli anni che precedettero la seconda guerra mondiale. É una lettura interessante, anche se vi sono passaggi un po' noiosi, e sembra di sentire in sottofondo la voce di Lerner: scrive proprio come parla...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Scintille di storia e di vita, 18-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 2
di G. LOMBARDO - leggi tutte le sue recensioni
Ho appena finito di leggere SCINTILLE, di cui ho apprezzato il carattere intimo e corale al tempo stesso, la capacità di tratteggiare fatti e personaggi che hanno fatto la storia dell’Europa e del Medio Oriente nell’ultimo secolo e, insieme, di innestarli in una dimensione intima e personale rappresentata sempre con grande dignità e senza facili sentimentalismi. Ottimo libro, alla cui piena comprensione gioverebbe una breve appendice contenente un glossario ed una sintetica cronologia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Alla ricerca delle proprie origini, 26-07-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di I. FERRARI - leggi tutte le sue recensioni
Una ricerca delle proprie radici, fatta tramite numerosi viaggi in paesi dove sono nati o hanno vissuto i nonni e/o i genitori di Gad Lerner. Una ricerca a volte non facile (l’autore dichiara alcune incomprensioni con alcuni parenti), in cui ogni passo è scandito dal proprio essere ebreo e dal senso di mancata appartenenza (Lerner è stato un apolide per moltissimi anni). Ma proprio questa ‘estraneità’ diventa una ricchezza, in quanto si traduce in un’incredibile pluralità (con tutti gli aspetti positivi ivi connessi), con una forte volontà di comprensione verso chi è diverso. Di lettura non facilissima (soprattutto per chi, come me, non conosce nulla dell’ebraismo), ma comunque coinvolgente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Biografia o reportage?, 21-07-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di D. Bianchetti - leggi tutte le sue recensioni
Nella presentazione si scrive:
- un itinerario che scava nel passato
- una storia appassionante
- felicemente sospesa tra biografia e reportage.
Ma stringi stringi è un libro senza senso e indefinito.
Va bene la tremenda strage degli ebrei perpetuata dai nazisti e rendere nota la poco conosciuta "Aktion" in Ucraina ad opera degli stessi abitanti.
Ma anche volendo vedere il tutto come una biografia familiare, in realtà i singoli componenti sono descritti molto superficialmente, cioè sappiamo il titolo di studio, il notevole patrimonio, la posizione sociale e professionale. E poi?
I viaggi a Beirut e in Israele non portano niente di nuovo al lettore e come detto da Lerner è un reportage riciclato.
In definitiva questo libro, che ha necessitato di lunga preparazione prima di essere dato alle stampe, poteva tranquillamente restare cosa di famiglia.
Assolutamente incomprensibile come possa essere uno dei 5 finalisti del Campiello.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
product