€ 4.05€ 9.00
    Risparmi: € 4.95 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Saul

Saul

di Vittorio Alfieri

4.5

Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
  • Editore: Garzanti Libri
  • Collana: I grandi libri
  • Edizione: 11
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2006
  • EAN: 9788811363965
  • ISBN: 8811363969
  • Pagine: LXXVII-98
  • Formato: brossura
Considerato il capolavoro di Alfieri, "Saul" è una tragedia di argomento biblico, lineare nell'intreccio ma potente e drammatica. In primo piano la figura del sovrano: nel suo animo nobile e sensibile albergano uno smisurato orgoglio e una cupezza sconsolata; diviso tra cielo e terra, ribelle a Dio, non riesce a dominare l'anelito che lo avvelena: oltrepassare "il limite". Vittima della sua brama di potere si macchia di crudeltà e delitti, pur consapevole che porteranno solo rovina. Il contrasto insanabile stringe a poco a poco Saul nel cerchio della follia, da cui evade con un ultimo gesto: l'eroico suicidio, catarsi della tragedia.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Vittorio Alfieri:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Saul e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

4.0Alfieri, 03-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Saul è il capolavoro di Alfieri. Un testo moderno e originale, in cui il protagonista è anche l'antagonista di sé stesso. La tragedia si svolge tutta all'interno della psiche di Saul, personaggio particolare e di grande caratterizzazione. Tema biblico e mistico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Mirabile tragedia con soggetti biblici, 19-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
"Saul" è una tra le più note tragedie alfieriane assieme a "Mirra" e "Filippo e, proprio come nelle altre due, tutta la vicenda ruota attorno all'eroe eponimo, che tuttavia non appare nel primo atto. Le fonti dell'opera sono le più disparate e vanno da alcuni testi di Shakespeare, al Libro dei Re, alle poesie di Ossian nella traduzione italiana ad opera di Melchiorre Cesarotti, agli "Essais" di Montaigne e a molto altro ancora: il tutto assemblato in modo originale da Vittorio Alfieri in cinque atti che meritano davvero un'attenta lettura. La vicenda, come è noto, è tratta dalla Bibbia ed oltre all'eroe-protagonista (Re Saul)compaiono personaggi quali David (l'eroe del limite, del senso della misura in contrapposizione rispetto a Saul), Micol e Gionata (i figli del Re), Abner (confidente del Re nonchè suo cugino) ed una serie di figure minori. L'opera in endecasillabi sciolti racconta il dramma del potere e l'incapacità del protagonista di accettare i propri limiti, o almeno un'incapacità non totale ma che dura quasi fino alla fine, ovvero sino all'inevitabile suicidio, acme di questa tragedia come di tantissime altre. Una tragedia in cui la catastrofe è implicita e percepibile sin dall'inizio, ma che certamente, nonostante il passare del tempo, non perde mai la propria capacità attrattiva.
Ritieni utile questa recensione? SI NO