€ 6.90
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Satyricon

Satyricon

di Arbitro Petronio

5.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
Il Satyricon segna il punto più alto e moderno del romanzo antico, di cui peraltro costituisce una continua ironica parodia. La narrazione si sviluppa intorno alla storia contrastata e avventurosa di due innamorati, una coppia omosessuale, più che mai aperta a varietà di incontri e situazioni, e il lieto fine neppure si intravede. Ma le vicende del duo (o meglio di un perenne e volubile triangolo) sono per l'autore poco più che un pretesto narrativo. Vero protagonista è ciò che appare sullo sfondo: una società sfrenata e volgare, in cui campeggiano l'arroganza e il cattivo gusto dei "nuovi ricchi" (Trimalchione).


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Satyricon e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  5.0 (4.8 di 5 su 9 recensioni)

5.0Un classico... Moderno, 18-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Fresco e divertente: parlare in questi termini di un'opera scritta due millenni fa è davvero singolare; non si trovano però due aggettivi più azzeccati per delineare l'opera fondamentale di Petronio Arbitro. Il Satyricon è giunto purtroppo mutilo, ma grazie ad opportune ricostruzioni - e ad un pizzico di immaginazione - la lettura risulta ancora possibile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Finestra sulla vita degi avi, 02-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un'opera fondamentale per chiunque studi la società classica. Il Satyricon è apprezatissimo e analizzatissimo, non a caso. Da la possibilità, preziosissima, attraverso il racconto della storia dei protagonisti, di immergersi nella realtà di duemila anni fa. Inoltre è ricco di spaccati umoristici e divertenti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Una piccante parodia, 17-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Il Satyricon è un romanzo davvero moderno e attuale nonostante sia stato scritto nel I secolo d.C.
Contiene tutti gli ingredienti che dilettano il pubblico di lettori: erotismo, amore, avventura.
Petronio con il suo stile irriverente non risparmia proprio nessuno: parodia il romanzo erotico del suo tempo, e addirittura le sempiterne Iliade e Odissea.
Con gli occhi di aristocratico attacca con pungente ironia le classi emergenti sottolineandone la rozzezza. Infatti impossibile che il celeberrimo passo della cena di Trimalchione non strappi al lettore almeno un sorriso!
Un vero peccato che l'opera sia mutile di molte parti, compresa la fine, ma vale davvero la pena leggere un romanzo così antico, ma allo stesso tempo davvero moderno.
Il romanzo fa compiere al lettore un tutto nel mondo romano pieno di culti come quello della divinità fallica Priapo sul quale Petronio ironizza con molta spregiudicatezza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Consiglio letterario., 29-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro piacevole, che mi ha ricordato gli studi conclusi da tempo e che da un quadro contemporaneo su quelli che sono gli aspetti degli uomono nella vita di tutti i giorni.
Una baldoria per gli amanti dello studio umano e delle fisionomie di vita!
Petronio insegna o mostra, a seconda dei punti di vista, quelli che sono gli attori che ci circondano in tutta la loro totalità.
Bello ma non troppo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un classico a brandelli, 08-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un'opera incredibilmente moderna, uno dei maggiori capolavori della letteratura latina, purtroppo pervenutoci in condizioni pietose. Da non perdere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un classico della letteratura, 02-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un classico della letteratura, irriverente ma che non scade mai nel volgare. Petronio ci offre uno spaccato della vera Roma del suo tempo descrivendo i lati peggiori della società. Assolutamente raccomandato, soprattutto se volete scoprire un lato degli antichi romani che pochi autori hanno osato descrivere così liberamente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Satyricon, 02-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Quale peccato che di un capolavoro simile rimanga soltanto il magnifico torso che possiamo leggerne (e se non siamo ridotti a leggerne ancor meno, ringraziamo il Codex Traguriensis, che contiene parti di Petronio non incluse in altri manoscritti)!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un testo caleidoscopico, 28-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La società del suo tempo inquadrata in tutte le sue sfaccettature. Petronio, attingendo a tanti generi diversi e a registri linguistici che ricalcano il livello culturale dei parlanti, riesce a creare uno straordinario reportage sulle abitudini della società imperiale dell'Urbe piena di arricchiti, di matrone mondane, di poetastri e parassiti.
Peccato che ci sia rimasto molto poco dell'opera completa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Petronio, 27-09-2010, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
La scrittura irriverente di Petronio, traccia un parallelo con il capolavoro di Rabelais "Gargantua e Pantagruele". Lo scrittore latino narra le avventure di un gruppo di "amici" nell'Italia romana, avendo cura nell'esporre vizi e virtù (più vizi però) della società dell'epoca. I riferimenti più o meno espliciti alle varie parti del corpo, all'omosessualità e all'impotenza, fanno di questa opera una divertente panoramica di un mondo che non era fatto solo di gladiatori e senatori.
Ritieni utile questa recensione? SI NO