Salam, maman

Salam, maman

3.5

di Hamid Ziarati


  • Prezzo: € 10.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

L'infanzia è uno spazio di scoperte continue e sconvolgenti, e al piccolo Ali non basta attraversarla da spettatore: lui vuole partecipare e sapere. Nella Teheran di Reza Pahlavi, tra posti di blocco, polizia segreta e roghi di libri proibiti, Ali cerca prima di tutto di capire i fatti fondamentali della vita. Come nascono i bambini? In quale istante esattamente inizia la primavera? E perché Mina è muta? E perché il pasticcere Mammad ha dodici dita? E perché i cugini non si possono sposare tra loro? Per ognuna di queste domande che spesso si perdono nell'allegro caos famigliare, Ali elabora risposte tanto strampalate quanto geniali. Ma poi il fratello maggiore Puyan viene arrestato e da quel momento in casa di Ali comincia a regnare il silenzio.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Salam, maman e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 2 recensioni)

3.0Una famiglia iraniana, 25-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
E' la storia di una famiglia iraniana ai tempi della rivoluzione, raccontata con gli occhi di un ragazzino, Alì.
Mi è piaciuto molto il personaggio della madre, la sua intelligenza e sensibilità.
E' un libro che si legge velocemente, e permette di conoscere un mondo forse ancora un po' sconosciuto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Salam, maman, 12-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una bella rievocazione dell'infanzia dell'autore, in una famigliola piccolo-borghese (il padre è tassista) di Teheran negli anni '70. Le vicende personali si intrecciano sempre di più con la politica convulsa di quegli anni, fra le proteste contro lo scià, la rivoluzione islamica e la repressione contro i nemici dell'ayatollah Khomeini, fino a determinare la lacerazione e la dispersione della famiglia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO