Un sacchetto di biglie

Un sacchetto di biglie

4.0

di Joseph Joffo


  • Prezzo: € 8.90
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

L'autobiografia di un ebreo che racconta la propria infanzia e le persecuzioni subite nella Francia occupata dai tedeschi duante la seconda guerra mondiale. Dalla fuga da Parigi alla ricerca di un rifugio fino alla salvezza definitiva avvenuta grazie all'intervento di un sacerdote cattolico, il coraggio di due fratelli disposti ad affrontare le situazioni più pericolose per salvarsi e le esperienze che li fanno maturare nonostante la giovane età.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Joseph Joffo:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0Due fratellini in fuga dai nazisti, 09-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Una storia vera, quella della famiglia Joffo. Dopo che in Francia sono entrate in vigore le leggi razziali, una sera il padre e la madre di Jo e Maurice preparano loro due sacche e li fanno allontanare da Parigi, per andare a raggiungere i loro fratelli grandi che sono già scappati. Ha inizio la loro grande avventura. La famiglia si ricongiungerà e tornerà a dividersi di nuovo. Ad un certo punto i due fratellini vengono arrestati dalla Gestapo e tenuti prigionieri in un albergo. Per giorni e giorni vengono sottoposti separatamente ad un rigido interrogatorio, e le loro risposte sono vagliate attentamente dalle SS. Vengono esaminati fisicamente, per controllare se sono circoncisi. Saranno liberati se riusciranno a presentare i loro certificati di comunione. Riescono a farcela grazie all'aiuto di un sacerdote. Insieme affrontano e superano tutto. Con intelligenza, coraggio e fortuna. Dopo tre anni ritornano nella Parigi libera. Una storia vera e toccante, narrata con uno stile spigliato e avvincente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Una storia vera, 08-07-2010, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Racconta di un bambino ebreo residente in Francia durante la seconda guerra mondiale. Viene giudicato un romanzo per le scuole medie, ma io l'ho letto in età adulta e ne ho avuto un'ottima impressione. E' scritto in prima persona con gli occhi di un bambino ma non lo reputo necessariamente per bambini. Mi è piaciuto molto ed è capace di trasmettere forti emozioni!!
Ritieni utile questa recensione? SI NO