€ 14.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Una rivoluzione senza futuro. Perché la sinistra non può (più) dirsi marxista

Una rivoluzione senza futuro. Perché la sinistra non può (più) dirsi marxista

di Ermanno Bencivenga


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Garzanti Libri
  • Collana: Saggi
  • Data di Pubblicazione: 2003
  • EAN: 9788811597261
  • ISBN: 8811597269
  • Pagine: 111
L'esigenza di un ripensamento radicale delle forme della nostra convivenza sociale e politica ha spinto Ermanno Bencivenga a una resa dei conti con il marxismo. Secondo l'autore, Marx nega la dimensione politica dell'essere umano, cioè la sua natura intrinsecamente e irrimediabilmente conflittuale, e le sostituisce l'idea di un organismo unitario e perfettamente integrato, che si sviluppa secondo una sua logica interna arrivando a esiti che sono scritti necessariamente in quella logica, senza mai porre il problema del dialogo con un altro da sé. Bencivenga invita a un dibattito che non riguarda esclusivamente chi si sente figlio della tradizione marxista.

Altri utenti hanno acquistato anche: