Rivelazioni

Rivelazioni

4.0

di Michael Crichton


  • Prezzo: € 11.90
  • Nostro prezzo: € 11.19
  • Risparmi: € 0.71 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Thomas Sanders è un brillante manager e un tranquillo padre di famiglia. Finché non ritrova una sua ex spettacolarmente sexy, Meredith Johnson, che ha abilmente scalato i vertici della DCT, l'avveniristica azienda di Seattle per cui lavora anche lui. Il primo incontro tra i due si conclude nella maniera peggiore: la spregiudicata Meredith lo accusa di averla molestata sessualmente. Per salvarsi, Thomas dovrà ribaltare l'accusa, dimostrando in un'aula di tribunale che è stato lui la vittima. Ma il suo compito sarà reso più difficile da un oscuro intrigo finanziario al cui centro si trova la stessa DCT.

Note sull'autore

John Michael Crichton nacque a Chicago il 23 ottobre del 1942. Era il figlio di di John Henderson Crichton e Zula Miller. E’ cresciuto a Long Island, assieme ai genitori, alle sorelle Kimberly e Catherine e al fratello Douglas. Nel 1964 ha conseguito il diploma presso la Harvard University di Cambridge, nel Massachusetts. Successivamente ha proseguito gli studi presso la Harvard Medical School, dove nel 1969 si è laureato in Medicina e Chirurgia. A venticinque anni scoprì di essere affetto da una forma benigna di sclerosi multipla. Tra il 1969 e il 1970 ha frequentato alcune lezioni presso il Salk Institute for Biological Studies di La Jolla, in California, con l’obiettivo di prepararsi a svolgere la professione medica. Già durante questo periodo però Michael Crichton manifestava una forte passione per la scrittura, che lo ha portato a scrivere alcuni racconti con lo pseudonimo di John Lange e Jeffrey Hudson. Divenuto medico, ha poi deciso di abbandonare la professione per dedicarsi completamente alla narrativa. Tra i primi romanzi di Crichton vi è anche “Andromeda”, un romanzo di fantascienza del 1969 per il quale l’autore viene considerato uno dei padri del genere narrativo del thriller tecnologico. Grazie al denaro che è riuscito a mettere da parte con la vendita delle sue opere giovanili, Crichton ha potuto dedicarsi anche alla sua seconda grande passione: i viaggi. Ha viaggiato in tutto il mondo, traendo spunto per le opere successive. Si occupò anche di sceneggiatura e lavorò a stretto contatto con importanti registi, tra cui Steven Spielberg. Nel 1989 mentre discutevano sulla sceneggiatura della serie televisiva E.R. - Medici in prima linea, Crichton raccontò a Spielberg del romanzo che stava scrivendo, “Jurassic Park”. Il romanzo uscì nel 1990 e i diritti del libro furono acquistati da Spielberg ancora prima che l’opera venisse pubblicata. Nel 1993 Jurassic Park di Spielberg esce nelle sale cinematografiche. Sia il romanzo che il film ebbero un incredibile successo, tanto che Crichton ne scrisse il seguito (“Mondo perduto”, del 1995) il quale fu nuovamente adattato da Spielberg in un sequel cinematografico. Autore prolifico, i romanzi di Crichton hanno complessivamente venduto 150 milioni di copie. John Michael Crichton si è sposato e ha divorziato 4 volte. È morto a Los Angeles il 4 novembre 2008.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Michael Crichton:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Rivelazioni e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.8 di 5 su 4 recensioni)

4.0Rivelazioni, 20-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un intrigo finanziario si intreccia con un'accusa di molestie sessuali. Un libro che parte dalla falsa accusa di uno stupro per scendere poi nel tema del giallo finanziario. Crichton scrive così un libro che sembra quasi aver ispirato il successivo filone di Grisham, che alterna la vita quotidiana a gialli ambientati nel mondo dei colletti bianchi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Rivelazioni, 05-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro sorprendente: come al solito Crichton stupisce con argomenti tecnologoci innovativi o con argomenti di denuncia. In questo libro è un uomo che denuncia le molestie sessuali subite a causa di una donna sul lavoro. Una lettura di intrattenimento, lontana dai canoni fantastici di alcuni suoi volumi, ma gradevolissima.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Bello, 25-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Tutti i romanzi di Micheal Crichton sono affascinanti, sorprendenti e inquietanti. I suoi argomenti sono sempre estremamente interessanti perché traggono ispirazione dalle ultimissime ricerche nel campo della scienza: dal campo delle nano tecnologie, a quello della biochimica.
Da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Rivelazioni, 28-03-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Un triller tecnologico che fa un po' sorridere oggi, dopo quindici anni, quando la tecnologia informatica ha fatto così tanta strada. E' un libro che è diventato anche famoso per la scena di molestie sessuali su un uomo da parte di una donna. Salvo queste note di estrema diversità, è comunque un libro che arriva ai consueti buoni livelli che Crichton sa raggiungere per i propri affezionati lettori.
Ritieni utile questa recensione? SI NO