€ 11.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Riflessi in un occhio d'oro

Riflessi in un occhio d'oro

di Carson McCullers

3.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi. Stile libero
  • Traduttore: Brin I.
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2009
  • EAN: 9788806192266
  • ISBN: 8806192264
  • Pagine: 148
  • Formato: brossura
Una guarnigione militare in tempo di pace, situata in un punto imprecisato dell'assolata e deserta Georgia dove l'anima imputridisce di malinconia. Finché un omicidio sconvolge l'intera esistenza della base e porta alla luce un'intricata rete di morbose attrazioni, tradimenti, inconfessabili desideri che invischia fatalmente tutti i personaggi. Salutato da un grande successo di pubblico, accusato di scandalo e perversione, questo romanzo è un viaggio nelle profondità del desiderio e dell'odio umani, che approda a una visione dell'esistenza tanto terribile quanto reale. Da questo romanzo, pubblicato per la prima volta nel 1941, è stato tratto il leggendario film di John Huston, con Elizabeth Taylor e un indimenticabile Marlon Brando nella parte del tormentato capitano gay Weldon Penderton.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.3 di 5 su 3 recensioni)

4.0Riflessi in un occhio d'oro, 25-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Sarò un po' superficiale, ma io mi sono fatta attirare solo dal titolo. Immagino che quando sia uscito abbia alzato un bel vespaio, e del resto è una storia narrata senza peli sulla lingua, tutta piena di succhi e di umori.
Una scrittura purissima cesella i personaggi sin nelle intime pieghe, e ogni vena nascosta è mostrata impietosamente. Carnalissimo ma calibrato: una narrazione in equilibrio perfetto.
E poi, quel pavone in fiamme dall'occhio d'oro... Forse, la prigione dell'uomo è la gabbia dei propri istinti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Riflessi in un occhio d'oro, 12-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Atmosfere faulkneriane, una devastante solitudine che si traduce nelle più diverse sofferenze psichiche che per quanto mascherate dall'apparenza sociale vengono descritte con intensa e disperata poesia..
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Inaspettatamente buffo, 07-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Eh sì, perchè uno si aspetta che succeda chissà che e invece non succede niente.
L'inizio è esplosivo e glaciale però poi man mano che sono andata avanti ho scoperto che onestamente non me ne fregava più nulla. Perchè mi è sembrato infatti che non succedesse, di fatto, nulla.
E un filippino di nome Anacleto non si può sentire. L'autrice sicuramente ha visto "La spada nella roccia".
Ritieni utile questa recensione? SI NO