€ 9.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Riccardo III. Testo inglese a fronte

Riccardo III. Testo inglese a fronte

di William Shakespeare

4.5

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Garzanti Libri
  • Collana: I grandi libri
  • Edizione: 8
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2008
  • EAN: 9788811363620
  • ISBN: 8811363624
  • Pagine: IL-303
  • Formato: brossura
Dalla prima rappresentazione teatrale fino alle recenti produzioni cinematografiche, la "leggenda nera" di Riccardo III ha sempre goduto di una vasta fortuna. L'intelligenza sfavillante e demoniaca dell'usurpatore, la sua mostruosità morale, emblema di un mondo governato dalla violenza, dalla frode e dalla paura, mettono in ombra ogni altro personaggio di questo dramma della volontà di potenza. Shakespeare non giudica Riccardo né lo condanna, ma suggerisce un nesso tra la sua smodata malvagità e la sua deformità fisica. Contro quella "perfida natura" che l'ha "solo per metà sbozzato", Riccardo III ingaggia una sfida disperata: "Visto, dunque, che il cielo ha così formato il mio corpo/l'inferno perverta la mia mente sicché corrisponda ad esso".

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 3 recensioni)

4.0Riccardo III, 27-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Riccardo, protagonista asooluto di questa tragedia shkespeariana, è manipolatore, crudele, spietato: scruta i suoi avversari e ne scopre le debolezze, fino ad arrivare al punto di venire sopraffatto dalle sue esagerate ambizioni.
Gli altri protagonisti di questa tragedia risultano sempre un po' in ombra in quanto è il personaggio di Riccardo, con la sua grande capacità oratoria, a focalizzare l'attenzione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il fascino del principe malvagio, 22-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
La guerra civile è vinta e il sole di York risplende sulla nuova pace inglese.
Così prende vita la storia di Riccardo III, principe gobbo che aspira al trono reale e trama nell'ombra per conquistare il potere. La machiavellica assenza di qualsivoglia scrupolo nell'affrontare i rivali per il trono fa di Riccardo un eroe tragico, non meno ambizioso o malvagio di altri grandi della storia inglese.
Credo che il Riccardo III sia un'opera teatrale di notevole valore che pone il lettore-spettatore davanti a problemi morali e politici importanti, come sovente succede con Shakespeare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il grande Shakespeare, 16-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Una delle migliori tragedia del grandissimo drammaturgo di Stratford-upon-Avon. L'ascesa di Riccardo di Gloucester al trono di Inghilterra ci permette di vedere la meschinità e l'astuzia dell'animo umano mosso alla conquista di quello che più desidera. Riccardo è un eroe negativo con delle qualità eccellenti che ci impediscono di condannarlo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO