€ 20.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il ricatto

Il ricatto

di John Grisham

3.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Omnibus
  • Traduttore: Lamberti N.
  • Data di Pubblicazione: giugno 2009
  • EAN: 9788804590019
  • ISBN: 8804590017
  • Pagine: 390
  • Formato: rilegato
Cresciuto nello studio legale del padre nella cittadina di York, in Pennsylvania, Kyle McAvoy è un giovane con un roseo futuro davanti. Intelligente e di bell'aspetto. Ma nel suo passato c'è un segreto che lui avrebbe voluto dimenticare, e quando alcuni loschi personaggi lo avvicinano annunciandogli di avere le prove del suo coinvolgimento in uno stupro di gruppo negli anni del college, Kyle avverte la sgradevole sensazione di non essere più l'unico padrone del suo destino. I ricattatori agiscono per conto di un misterioso committente interessato a una causa che vede due prestigiose società darsi battaglia per il possesso dei progetti di un avveniristico bombardiere commissionato dal Pentagono. Kyle, semplicemente, dovrà fare ciò che sogna ogni giovane avvocato: accettare l'offerta di lavorare a New York nel più prestigioso studio legale del mondo, che gli ha offerto un impiego strapagato. Questo gli consentirà di passare ai suoi ricattatori preziose informazioni riguardo al contenzioso in atto. Trovandosi costretto a commettere un crimine per nasconderne un altro, Kyle si rende conto che la sua carriera e la sua libertà sono in pericolo, come anche il futuro che aveva immaginato per sé. Ribellarsi al diabolico meccanismo che rischia di stritolarlo significherà ridare un senso al suo codice etico e mettersi una volta per tutte alla ricerca, della verità, anche su se stesso.

Note su John Grisham

John Grisham nasce l'8 febbraio 1955 a Jonesboro, un piccolo paese dell'Arkansas. Proviene da una famiglia modesta, ha quattro fratelli e il padre ha lavorato come operaio e come coltivatore di cotone. Dopo numerosi spostamenti, la famiglia di John nel 1967 si stabilisce a Southaven, nel Mississippi. Grazie ai suggerimenti della madre, fin da piccolo nutre una passione molto forte per la narrativa. Legge moltissimo e ha modo di coltivare interesse per numerosi scrittori, in particolar modo apprezza le opere di John Steinbeck, per via della chiarezza che caratterizza la scrittura dell'autore. Ha studiato Legge presso la Mississippi State University. Durante gli studi all'università inizia a tenere un diario, uno strumento fondamentale per la sua creatività che gli ha concesso di muovere i primi passi nella narrativa. Dopo aver conseguito la laurea in Legge nel 1981, esercita la professione di avvocato per circa dieci anni, accumulando un notevole bagaglio di conoscenza del mondo giuridico che successivamente gli torna utile nell'attività di scrittore di romanzi giuridici. Scrivere è per John un hobby a cui dedicarsi nel tempo libero. Il primo romanzo nasce così, il risultato di un passatempo. Si intitola "Il momento di uccidere" e narra la storia di un padre che si fa giustizia sommaria, uccidendo i colpevoli dello stupro di sua figlia. Subito dopo, seguirà "Il socio", il romanzo più venduto nel 1991. Il regista Sydney Pollack ha trasposto il romanzo su una pellicola in cui hanno recitato Tom Cruise e Gene Hackman. A questo successo ne seguiranno altri, tra cui "Il rapporto Pelican", "Il cliente" e "L'uomo della pioggia". Oltre al socio, molti altri suoi romanzi sono diventati dei film che hanno incontrato il favore di pubblico e critica. John Grisham è oggi considerato il maestro del giallo giudiziario.
 

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di John Grisham:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Il ricatto e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 6 recensioni)

4.0Il ricatto, 13-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
I legal triller di John Grisham sono sempre delle ottime letture, anche se gli anni passano e l'ispirazione che fa scrivere cose nuove sembra lasciare il segno. Il ricatto è tuttavia un ottino romanzo, che mostra lo scatto d'orgoglio di un avvocato costretto alla ribellione se vuole salvare la stima di se stesso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Il ricatto, 04-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro in cui John Grisham riprende il suo schema di maggior successo: il legal triller. Peccato però che questo libro ricalchi moltissimo le atmosfere ed i temi precedentemente trattati ne Il Socio, e che il finale sia talmente aperto da non essere credibile, salvo aspettarsi un seguito.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Bello e avvincente, 29-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Come sempre Grisham è un maestro nel creare trame appassionanti e finali sorprendenti. Uno dei più bei romanzi di Grisham degli ultimi anni.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0mediocre, 11-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo mediocre che forse risente del successo degli altri libri dell'autore. Come se si fosse perso e avesse smarrito l'ispirazione. Troppo basso il profilo della trama e dei personaggi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0il ritorno del legal thriller, 03-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
L'aspettavamo, è arrivato, ma ci ha lasciati con l'amaro in bocca. Dopo alcune divagazioni dal tema, Grisham riprende la strada del classico legal thriller. La storia è avvincente, originale (e per chi ha sviscerato l'impossibile da questo filone, è già un ottimo risultato) ma con un finale...non da Grisham. A voler essere buoni, viene da pensare che il Re voglia, per la prima volta, scrivere una seconda parte di una sua storia; ad essere maligni, è facile dedurre che non aveva un finale degno della trama. Peccato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0CHE FINE HA FATTO GRISHAM?, 16-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Che fine ha fatto Grisham? Viene da chiedersi dopo avere letto questo libro...che per carita' segue l'impostazione tradizionale di legal thriller di cui l'autore e' uno dei piu' grandi se non il piu' grande esponente, ma ti lascia quel qualcosa di insoddisfazione quando si arriva alla fine; cosa che non avveniva con l'uomo della piogga, il partner, la giuria etc... Che abbia ormai esaurita la sua vena?
Speriamo di no...
Ritieni utile questa recensione? SI NO