€ 8.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Per il resto del viaggio ho sparato agli indiani

Per il resto del viaggio ho sparato agli indiani

di Fabio Geda

4.5

Fuori catalogo - Non ordinabile
Emil Costantin Sabau è un tredicenne rumeno immigrato illegalmente in Italia. Vive a Torino, affidato a se stesso e alla sua voglia di resistere e affrancarsi da un destino avverso. A fargli compagnia, solo l'amico del cuore, Marek, e l'eroe prediletto, Tex Willer. Nonostante sia accolto in casa da un giovane e ricco architetto, ben presto Emil decide di partire e di andare alla ricerca del nonno paterno, un artista di strada che gli scrive lettere vivaci in una strana lingua meticcia, e che è stato visto, l'ultima volta, a Berlino. Durante il suo viaggio attraverso i confini dell'Europa, Emil incontra e si scontra con nuovi compagni di strada, districandosi tra speranze e illusioni, e cercando, giorno dopo giorno, una nuova collocazione nel mondo. Sullo sfondo di grandi questioni internazionali, ma con lo sguardo rivolto alla quotidianità della vita, Fabio Geda scrive con empatia e leggerezza un fresco e moderno romanzo di formazione. Una narrazione che fa ancora sperare nel futuro.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

5.0Per il resto del viaggio ho sparato agli indiani, 03-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia di un viaggio raccontata dalla prospettiva di un ragazzino rumeno, Emil, immigrato in Italia con il padre, in seguito arrestato e riportato in Romania. Il ragazzo intraprenderà il viaggio alla ricerca del nonno per abbandonare lo squallore della sua vita in Italia, e incontrerà amici e compagni di viaggio disposti ad aiutarlo in ogni modo possibile. Un libro scorrevole, incisivo ma coivolgente, che spinge il lettore verso nuovi orizzonti e nuovi modi di vedere la realtà.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Una storia delicata, 05-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un ragazzino rumeno, Emil, vorace di parole italiane e con un bel caratterino, fugge per mezza europa con sgangherati compagni di viaggio in un interail dell'anima che lo porterà a ritrovare suo nonno, ma soprattutto se stesso.
Una storia delicata ed appassionante, narrata con la voce di un tredicenne amante dei fumetti che ti cattura e ti fa sentire vivo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO