€ 9.40€ 10.00
    Risparmi: € 0.60 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Un reietto delle isole

Un reietto delle isole

di Joseph Conrad

3.5

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Garzanti Libri
  • Collana: I grandi libri
  • Traduttore: Ambrosini R.
  • Data di Pubblicazione: maggio 2010
  • EAN: 9788811365273
  • ISBN: 8811365279
  • Pagine: XXXIX-347
  • Formato: brossura
La narrativa conradiana degli esordi, a cui appartiene "Un reietto delle isole", è basata sulle esperienze dirette della vita marinara che lo scrittore condusse in gioventù. Questi romanzi vennero letti inizialmente, dai contemporanei, come storie esotico-romantiche. Ma le opere di Conrad nascondono una dimensione coloniale. La trilogia a cui appartiene questo libro presenta una curiosa combinazione di schemi tipici del romanzo popolare e di analisi anti-romantiche e disperate della corruzione morale. Nel romanzo, l'impresa coloniale britannica diventa metafora della violazione, sventurato passaggio verso il buio delle follia da cui è impossibile fare ritorno.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 2 recensioni)

3.0Bel romanzo di un giovane Conrad, 08-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Romanzo poco conosciuto del panorama conradiano, ma decisamente interessante, anche se ripercorre temi già scritti in precedenza e anche alcuni personaggi.
Tuttavia è un bel romanzo di stampo coloniale e antieroico, estremamente interessato alla psicologia dei personaggi e alla loro metamorfosi, come da dna dello scrittore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un reietto delle isole, 03-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Alla fine dei conti non è poi così male come credevo... Però è lento, poco significativo in generale, e ritratta temi che sono trattati meglio nelle opere giustamente più note di Conrad che rimane un gran scrittore ma in questo caso a mio avviviso esagera un po' e finisce per annoiare troppo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO