Il Regno del Sud. Quando l'Italia era tagliata in due

Il Regno del Sud. Quando l'Italia era tagliata in due

di Silvio Bertoldi


  • Prezzo: € 8.90
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Il Regno del Sud fu, tra il 10 settembre 1943 e i 4 giugno 1944, l'estremo lembo dell'Italia legale, dopo la catastrofe dell'armistizio e l'occupazione tedesca fino alla liberazione di Roma. Mentre al Nord si assisteva all'ultimo saprassalto del fascismo intorno a Mussolini, nel Mezzogiorno approdavano Vittorio Emanuele III, suo figlio Umberto, la regina Elena, Badoglio con due ministri e un numero cospicuo di generali in fuga. Sbarcarono a Brindisi e là si unirono agli Alleati; così il re divenne il sovrano di uun regno di quattro province: Brindisi, Bari, Lecce e Taranto. Fu da lì che cominciò la rinascita della patria, si formò il nucleo del nuovo esercito che affiancò gli Alleati, si stabilì il rapporto fiduciario con gli angloamericani.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro