€ 11.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Ragione e sentimento
€ 10.00 € 8.50
Disponibilità immediata
Ragione e sentimento
€ 11.00 € 9.90
Disponibilità immediata solo 1pz.
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Ragione e sentimento

Ragione e sentimento

di Jane Austen


Prodotto momentaneamente non disponibile
Scritto nel 1795 con il titolo di Elinor and Marianne, Ragione e sentimento fu pubblicato nel 1811. Protagoniste sono due giovani sorelle che, alla morte del padre, si trovano costrette ad affrontare una situazione economica molto critica nella loro nuova e modesta casa nel Devonshire. Qui conosceranno le pene e le gioie dell'amore, si confronteranno con difficili scelte sentimentali e matrimoniali, e, imparando a conciliare la ragione con il sentimento, diventeranno donne. Attorno a questo processo di formazione, la Austen tesse una trama piena di grazia e ironia, in cui con la sua elegantissima prosa riesce a disegnare un ritratto acuto e penetrante di un mondo convenzionale e pettegolo contro cui sia Marianne sia Elinor dovranno combattere per raggiungere quell'auspicato lieto fine che potrà nascere soltanto dall'equilibro tra i due estremi di ragione e sentimento.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4.1 di 5 su 20 recensioni)

3.0Ragione e sentimento, 28-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho iniziato la lettura un po' scettico, timoroso di trovarmi di fronte ad un romanzo rosa e ho trovato una lettura leggera e piacevole. Certo è un continuo susseguirsi di pettegolezzi, amori, tradimenti, e incontri in salotti e feste con balli, ma con una moderna visione economica, con un occhio al portafoglio, tra uomini deboli o senza scrupoli, e ragazzine ingenue pronte a farsi prendere in giro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Carino, 11-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Forse è stato un po' sopravvalutato questo libro della Austen che narra di un tempo passato in cui le donne erano costrette a vivere in un certo modo per adeguarsi alla società. Il linguaggio è un po' "passato" quindi per noi più moderni ci sono a volte difficoltà di decodificazione di cui bisogna tener conto prima di affrontarne la lettura. L'opera del traduttore è fondamentale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il mio libro preferito, 31-08-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Ragione e Sentimento, Elinor e Marianne... Queste sorelle legate, anche se caratterialmente opposte in tutto, sempre e comunuqe... Elinor è riflessiva, soffre in silenzio e la sua sofferenza è tanto più forte perchè segreta; Marianne, invece, è una sognatrice, una romantica e non si fa scrupolo di mostrare la propria sofferenza sino a quasi rischiare la morte...
Fra le due io ho sempre preferito elinor, in quanto la trovo più vicina al mio carattere.
Vi consigli saldamente di leggerlo!
Non ve ne pentirete...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0RAGIONE E SENTIMENTO, 21-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 6
di - leggi tutte le sue recensioni
Stupendo, come tutti i libri di Jane Austen, anche se non è il mio preferito.
Come sempre è scandagliato l'animo umano nei minimi dettagli con i pensieri e le considerazioni dei personaggi.
Mi affascina soprattutto Elinor, calma, paziente, riflessiva.
Soffre le sue pene d'amore in silenzio.
Così intelligente e perspicace, mi stupisce che si sia innamorata di quello smidollato di Edward...
Marianne è più vivace e istintiva; di lei è innamorato il maturo colonnello Brandon, di cui proprio non ne vuole sapere niente.
Il suo cuore è per John, affascinante approfittatore perditempo.
Ma la strada che non vuoi percorrere, la fai di corsa...
C'è anche una terza sorella, molto marginale nel libro ed un fratello maggiore che eredita la proprietà di famiglia alla morte del padre.
Ed è proprio qui, che inizia tutta la storia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Meraviglioso, 27-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Il romanzo narra di tre sorelle, ma solo due saranno veramente attive nel romanzo: Elionor e Marienne.
Elionor rappresenta la ragione, Marienne il sentimento chi dei due ha ragione? Un romanzo attuale soprattutto perchè molti nel corso della vita si sono chiesti se il cuore non ha veramente ragione. Ed è questa la domanda che ci pone il romanzo, nell'amore bisogna far valere la ragione o il sentimento?
Scoprirete la risposta solo leggendolo
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Di cosa siamo figli?, 06-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Leggendo questo testo la domanda ricorrente è stata: di chi siamo figli? Delle passioni, dei sentimenti, dei sogni, dei desideri, oppure siamo semplicemente figli della ragione? Alla fine sono i protagonisti stessi a rispondere a questo quesito anche se in maniera completamente inconsapevole.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Ragione e sentimento, 23-02-2011, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Prima riflessione: è possibile commentare questo libro senza fare un confronto con "Orgoglio e pregiudizio"? Si assomigliano molto, a partire dal titolo che associa 2 sostantivi allo stesso tempo opposti e forse indivisibili.
E allora mi sbilancio subito... A me è piaciuto di più "Ragione e sentimento"... Trovo più affascinanti i protagonisti, Elinor su tutti, anche se sono pronto a scommettere che la maggior parte dei lettori straveda per Marianne.
Seconda riflessione: il titolo del romanzo avrebbe potuto tranquillamente essere "Elinor e Marianne". Elinor è la ragione, il senso del dovere, l'equilibrio il sacrificio... Marianne è il sentimento, la fantasia, le passioni estreme, L'istinto.
Terza e ultima riflessione: Elinor e Marianne stanno sempre insieme, ogni evento le vede una accanto all'altra... E anche l'immancabile lieto fine prevede che vivano i loro felici matrimoni nello stesso luogo, a pochi metri di distanza.
E forse il messaggio è proprio questo: ragione e sentimento non sono necessariamente in opposizione, anzi... Chi possiede entrambi ed è capace di farli coesistere ha in mano il segreto della felicità.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Ragione e sentimento, 14-12-2010, ritenuta utile da 6 utenti su 18
di - leggi tutte le sue recensioni
Chiunque si può riconoscere almeno in una delle due sorelle, lo classifico come un romanzo che non si può non leggere almeno una volta, come del resto tutti i libri della Austen!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Ragione e sentimento, 09-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Elinor and Marianne sono le protagoniste di questo libro di Jane Austen. La solidarietà e la complicità tra sorelle caratterizza la storia che a tratti appare lenta e noiosa. Preferisco "Orgoglio e pregiudizio".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Ragione e sentimento, 07-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La Austen può aver scritto qualsiasi cosa, avrà sempre il mio appoggio incondizionato.
Questo romanzo, per quanto abbia le solite dinamiche dei romanzi del genere dell'epoca, è attuale per la lotta tra mente e cuore che ognuno di noi si è ritrovato a dover affrontare ad un certo punto della sua vita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0testa e cuore, 14-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
sullo sfondo di una suggestiva campagna inglese, la vita di questa famiglia divisa tra le improvvise ristrettezze economiche e le aspettative di due ragazze da marito, tra la grettezza e la generosità, il sentimento romantico e le ragioni della testa. bellissimo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Elinor e Marianne., 11-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Meravigliosa storia romantica che racconta la vita delle due sorelle Elinor, la ragione e Marianne, il sentimento. Uno dei migliori della Austen.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Ragione e sentimento (20)