€ 8.46€ 9.00
    Risparmi: € 0.54 (6%)
Disponibilità immediata Metti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Le ragazze di Sanfrediano

Le ragazze di Sanfrediano

di Vasco Pratolini

3.5

Disponibilità immediata
Il mondo del quartiere, la rappresentazione corale della vita di un rione popolare di Firenze: il libro di Pratolini è una favola moderna ma dall'ossatura antica, che si richiama alla novella boccaccesca, dove il vero protagonista è proprio lui, il quartiere di Sanfrediano. Qui le ragazze spasimano e si dannano tutte per lo stesso dongiovanni, "Bob" (dalla sua somiglianza con Robert Taylor), ma quando una delle innamorate gabbate, la Tosca, scopre il doppio gioco del ragazzo, decide di organizzare una beffa destinata a dargli una lezione una volta per tutte. Con un ritmo narrativo agile e brioso e un lessico ispirato al vernacolo fiorentino, Vasco Pratolini accompagna il lettore in una vicenda ricca di ironia, dove il contrappasso e la farsa scandiscono le storie dei protagonisti.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 6 recensioni)

4.0Uno scherzo che non si dimentica, 29-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
A parte l'impareggiabile capacita' narrativa c'e' il piacere di un racconto tutto godibile. Uno squarcio di Firenze, appunto il quartiere di San Frediano, in un recente passato di cui sentiamo ancora l'unfluenza. Sovrano su tutto lo spirito di alleanza puramente femminile, una complicita' che supera rancori e rivcalita' tutta mirata a punire il malfattore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Amo Pratolini, 03-08-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Come da titolo non posso che premettere che amo Vasco Pratolini.
Amo i suoi libri, le atmosfere delle sue opere e la Firenze rappresentata in esse che ormai non esiste più soprattutto nel carattere e nello spirito dei fiorentini.
Un bel libro su vicende personali che hanno come ambientazione il quartiere "più fiorentino" della città. Non all'altezza, secondo me, di libri come Metello e Cronache di poveri amanti ma comunque consigliabile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Un salto nel passato, 31-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Uno scorcio di irriverente Toscana d'altri tempi. Ambientato nel primo dopoguerra, si è catapultati in una realtà lontana fatta di coloriti modi di dire, dove la "fama" di un borgo la fa da padroni. Un libro nostalgico, leggero e piacevole anche se per chi non è toscano può risultar difficile interpretare il lessico utilizzato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La grinta delle donne di Sanfrediano, 16-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
è uno di quei libri che mi ha lasciato di stucco, forse anche per la giovane età in cui l'ho letto. Un piccolo mondo che ricorda i nostri piccoli paesini, dove la moralità e il perbenismo si scontra a volte drasticamente con la realtà e perchè no con la forte personalità delle donne che lo abitano.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Realtà di vita fiorentina, 09-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Le ragazze di Sanfrediano è un'opera che descrive la vita reale di un piccolo borgo fiorentino (Sanfrediano appunto), in questo posto vengono narrate le esperienze di 5 giovani fanciulle e di un rubacuori.
La trama scorre liscia come l'olio, a tratti di difficile comprensione a causa di alcuni termini in dialetto fiorentino.
Ricordiamoci che per realtà si intende la descrizione oggettiva e reale dei fatti, quindi sono state inserite terminologie dialettali fiorentine.
L'opera presenta un finale che lascerà a bocca aperta molti lettori.
Pratolini riesce a descrivere le situazioni di questo piccolo borgo devastato dalla seconda guerra mondiale in maniera semplice e concisa, senza troppe pretese estetiche.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Racconto Boccaccesco, 25-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un tuffo in una Firenze del dopoguerra ironica e scanzonata. Breve romanzo ambientato nel rione di Sanfrediano in cui si svolge la storia di Bob, così chiamato per una vaga somiglianza con l'attore americano Robert Taylor, giovane superficiale e buffo rubacuori di quartiere. Stanca delle sue "imprese" amorose, una delle sue fidanzate organizza uno scherzo umiliante ai danni del giovane Bob con la complicità delle altre "fidanzate". Racconto dal vago sentore Boccaccesco, piacevole e di facle lettura. Uno stile curato e ricercato, malgrato la leggerezza dei contenuti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO