La ragazza perduta

La ragazza perduta

2.0

di Salvatore Mannuzzu


  • Prezzo: € 14.00
  • Nostro prezzo: € 11.90
  • Risparmi: € 2.10 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Un racconto: l'insolito regalo di compleanno di un marito a una moglie che lo accusa di non amarla più. Quando scende la sera, e fa freddo fuori e dentro, un uomo "quasi vecchio" legge alla sua compagna una storia d'amore che ha appena finito di scrivere per lei. Torna cosi un inverno lontano, quando un giovane magistrato all'inizio della sua carriera arriva dal continente su un'isola. Là, dentro una precaria camera d'affitto, gli tocca smaltire insieme alle carte processuali la noia della solitudine. Ma una sera la telefonata di una sconosciuta increspa la calma triste e piatta di quello scenario. Sembra un errore, uno scherzo, e invece è l'inizio di una relazione. Chi lo chiama è Zezi, una diciassettenne buffa ("una squaw bambina"), persino bella e a suo modo infelice. Insiste a cercarlo, serenamente sfacciata, con la sua voce puerile ma di contralto; e presto il magistrato non riesce a fare a meno di quelle telefonate. S'imbatte allora in una realtà sconosciuta, che è già amore, anche se il nome gli verrà solo più tardi; una zona inesplorata di sé nella quale si perde, costretto a fare i conti con la propria vita, in bilico tra le rigidità della professione e le imprudenze frivole (le assennate follie?) della ragazza. Ma cosa cerca Zezi? Perché vanta amori di ogni genere e con indecenza soave si dà della puttana? Forse per recuperare qualcosa che ha perduto, che non ha mai avuto? Che si tratti di bisogno di protezione o di malizia, lei gli propone un fidanzamento, però condizionato.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Salvatore Mannuzzu:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  2.0 (2 di 5 su 1 recensione)

2.0LA RAGAZZA, 14-09-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 5
di - leggi tutte le sue recensioni
Pur essendo un libretto molto piccolo, sono arrivato in fondo a fatica.
L'idea in sè è bella: un uomo scrive un racconto per la moglie (che pensa non la ami più) come regalo di compleanno.
Narra di una storia d'amore, che è la loro storia d'amore, come è iniziata e quando hanno cominciato a non capirsi più.
Zezi è una ragazza decisamente strana, sicuramente in cerca di stabilità ed anche un pò confusa, nonostante l'ostentata sicumera.
La lettura non è scorrevole e si inceppa spesso nei dialoghi, a volte diretti, spesso raccontati.
Poco soddisfacente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO