La ragazza dei corpi

La ragazza dei corpi

4.0

di Chelsea Cain


  • Prezzo: € 9.00
  • Nostro prezzo: € 8.46
  • Risparmi: € 0.54 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Per dieci anni le era rimasto alle calcagna, ma poi era stata lei a catturarlo, distillandogli per dieci giorni le più atroci torture, sul filo della morte, con sottile piacere. Poi, inspiegabilmente, lo aveva liberato e si era consegnata alla polizia. Ora la serial killer Gretchen Lowell, ex psichiatra, è detenuta in un carcere di massima sicurezza. Ma anche il detective Archie Sheridan è chiuso nella sua prigione personale: dipendente da antidolorifici e psicofarmaci, incapace di tornare a una vita normale, ancora ossessionato dalla sua aguzzina. Gli è impossibile dimenticarla: Gretchen lo ha marchiato a vita, incidendogli con un chiodo un cuore sul petto. Ora ogni domenica, lui la va a trovare in carcere, con lo scopo di estorcerle i nomi delle sue vittime e informazioni per ritrovarne i resti. Adesso Sheridan è in congedo forzato dalla polizia ma viene richiamato in servizio: per Portland si aggira un nuovo mostro, che predilige ragazzine quattordicenni. Alle indagini si unisce la giovane reporter Susan Ward, che aspira allo scoop della sua vita. Le indagini portano a tracciare un potenziale identikit dell'assassino, ma non ci sono prove per incastrare nessuno. Sheridan sa chi può aiutarlo a scovare il killer: solo una psicopatica può entrare nella mente di un proprio simile. Ma anche Gretchen lo sa e dà inizio a un sottile gioco di manipolazione, per intrappolare nella sua rete sia il detective sia Susan, ancora ignari che è lei a tenere le fila dei delitti di Portland.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4.1 di 5 su 8 recensioni)

4.0Bene, molto bene, 29-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
La figura di una serial killer al femminile non solo è originale, ma la protagonista in questo caso è veramente ammaliante e indimenticabile. Gretchen Lowell rimarrà per sempre nell'immaginario del lettore non solo per la sua malvagità, ma soprattutto per la sua forza magnetica e per il rapporto complicato e "stoccolmiano" che ha col detective Sheridan. Un libro decisamente valido e ben fatto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Che brava Chelsea Cain!, 27-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro mi è stato consigliato da una divoratrice di thriller e devo dire che ha centrato in pieno i miei gusti. Bellissima la figura di una serial killer donna, e notevole la maestria dell'autrice nel rendere i tormenti interiori, i dubbi, i logorii del detective protagonista. Ritratta con molta verosimiglianza la sindrome di Stoccolma. Brava, consigliato
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La ragazza dei corpi , 17-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Stile molto piano, delicato, inttreccio mai pesante ma comunque emozionante. Bello Associa due trame differenti e due aspetti diversi della mente criminale e metterei un voto alto se non fosse per il fatto che si intuisce presto chi è l'assassino, quindi la soluzione dell'enigma non è una vera e propria sorpesa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0La ragazza dei corpi, 24-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Ottimo esordio per questa autrice! Scorrevole e con una trama ricca di colpi di scena. La scrittrice riesce a dare nuova linfa al genere dei thriller sui serial killer. Assolutamente consigliato!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Voto 6 meno meno, 20-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Raggiunge la sufficenza solo per la storia non proprio banale come potrebbe sembrare... Certo non magnifico dal punto di vista narratito, troppi dialoghi, poca visione della vicenda...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0da leggere!, 06-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Ottimo esordio! Scrittura scorrevole e trama ricca di colpi di scena. Bella l'idea di "affiancare" due storie indipendenti (una che dovrebbe essere di "sottofondo", ma che di fatto risulta la storia principale), dove naturalmente si delinea la psiche del serial killer. Nonostante il filone dei serial killer sia molto inflazionato, la scrittrice riesce a dare nuova linfa al genere sia per la scelta del “serial killer al femminile”, sia per l’estremo fascino di cui l’assassina è dotata, sia per il morboso rapporto di “dipendenza” che lega vittima e carnefice. Da leggere!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Molto bello!! Da leggere, 20-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho comprato questo libro quasi per caso.. e devo dire che è stato un buonissimo acquisto!
La trama è molto coinvolgente. Molto interessante il rapporto tra un detective e ed un serial killer al femminile daim lati a volte quasi morbosi!
Ho letto anche il seguito ( "Un occhio perfettamente blu")e quesat autrice mi ha sorpreso con il suo talento! Assolutamente da leggere!!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Assolutamente da leggere!, 09-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Decisamente un bel libro, con una trama non banale, anche se all'inizio sembra la solita storia con il solito serial killer a caccia di ragazzine. In realtà trattasi di un pretesto per raccontare un'altra storia, molto più complessa, in cui si sa già chi è il cattivo. I flashback del rapimento sono il motore trainante del libro, vuoi continuare a leggere perché vuoi capire. Non importa chi sia il serial killer, anzi, lo si deduce abbastanza in fretta. In realtà ciò che ti spinge, ciò che vuoi capire, è il morboso rapporto tra Gretchen ed Archie, carnefice e vittima protagonisti di questo thriller sui generis.
I personaggi principali sono molto ben delineati. Archie e Susan piacciono subito, soprattutto per i loro difetti. Il personaggio di Gretchen Lowell trovo che sia un piccolo capolavoro.
L'unica nota stonata è il titolo, che, come spesso succede in Italia, non c'entra assolutamente niente con il libro!
Ritieni utile questa recensione? SI NO