La ragazza di Bube

La ragazza di Bube

4.0

di Carlo Cassola


  • Prezzo: € 10.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Mara è una giovane di Monteguidi, piccolo paese della Val d'Elsa, che all'indomani della Liberazione conosce il partigiano Bube, eroe della Resistenza, e se ne innamora. Questi, tornato alla vita civile imbottito di precetti di violenza e vendetta, ha commesso un delitto e, dopo un periodo alla macchia, viene catturato e condannato a quattordici anni di carcere. Mara, maturata proprio grazie alla forza del sentimento per Bube e divenuta ormai donna, decide di aspettare l'amato con animo fedele e ostinato. Con questo romanzo - pubblicato nel 1960 e seguito nel 1963 da una celebre versione cinematografica interpretata da Claudia Cardinale - Cassola si aggiudica il premio Strega e raggiunge il successo anche internazionale. "La ragazza di Bube" segna una profonda cesura nella narrativa italiana del dopoguerra: benché ispirato a una vicenda realmente accaduta, il romanzo si arricchisce di elementi psicologici e lirici superando le istanze neorealiste, tanto per il linguaggio quanto per il rifiuto dei dogmatismi ideologici. "Il romanzo" sostiene infatti Cassola "viene prima di ogni interpretazione della realtà, è la ricerca continua della verità degli uomini."

Prodotti correlati:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (3.9 di 5 su 20 recensioni)

3.0La ragazza di Bube, 20-03-2014
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro si legge molto velocemente e con piacere, la scrittura è fluida e la storia è interessante... Tuttavia il libro non mi ha convinto tanto da dargli un voto più alto: sarà che considero storie d'amore ben altre e la fedeltà un'altra cosa, dato che la fedele Mara non ci pensa troppo a gettarsi tra le braccia di un altro mentre il suo Bube è latitante... Si redime ai miei occhi alla fine, quando finalmente diventa una donna forte e che sa quello che vuole, ma secondo me ci arriva più per testardaggine e senso del dovere che per amore. Comunque è un gran bel libro, nonostante tutto. A me è piaciuto e lo consiglio
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Che forza!, 13-08-2013
di - leggi tutte le sue recensioni
Adoro i romanzi in cui queste donne si dimostrano così coraggiose. Rende giustizie alla vera natura della donna: determinate, impavide, sanno quello che vogliono e come ottenerlo. E Mara è proprio una di queste, è l'emblema della donna, forte e vulnerabile, per Bube rinuncia a una vita normale, rischia, si mette in gioco. Procede nel romanzo in una crescita che la vede dapprima impulsiva e audace, poi matura.
Talmente genuina la descrizione della storia, dei personaggi e degli eventi che sembra il racconto dell'amore di una nonna negli anni del dopoguerra.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il coraggio di Mara, 11-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia si svolge subito dopo l'ultima guerra, quando l'Italia era lacerata da lotte fratricide. Bello, ingiustificate le polemiche che lo accompagnarono perché non è per nulla reazionario, revisionista o antipartigiano, ma schiattamente e prettamente umano. La forza del romanzo non sta nella trama, assai melodrammatica e di maniera, quanto nel personaggio di Mara e nella collocazione storica di immediato dopoguerra che rende la sua vicenda d'amore con Bube unica. Con gli Americani e gli Inglesi ancora in casa, gli Italiani aspettavano trepidanti il momento di poter decidere da soli del proprio destino. Erano tempi tumultuosi in cui si doveva decidere con chi stare, se rinnegare o meno il recente passato, se lottare o no per una svolta. Molti hanno compiuto scelte meschine e opportuniste, Mara, che ha solo 17 anni e di politica non ne capisce niente, dimostra invece di essere la più coraggiosa di tutti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0AMORE ASSOLUTO, 07-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Il più noto romanzo di Cassola in cui sono contenuti principi essenziali quali la fedeltà, lo spirito di sacrificio e la forza d'amore. Racconta la storia di Bube, ex partigiano condannato a 14 anni di carcere per un delitto politico, e di Mara, la sua ragazza, che continua ad attenderlo con dedizione assoluta.
Piacevole rilettura.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Divorato, 12-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
L'ho letto in un giorno e mezzo, non c'era modo di staccarsene. E non l'ho più dimenticato. Una storia tenera e drammatica, in cui l'ingenuità della protagonista si inserisce bene nel contesto storico e politico. E' anche un profilo psicologico molto attendibile, quello di una ragazza semplice, dotata però all'occorrenza di una certa saggezza genuina, che però si lascia guidare dall'uomo che le appare forte. Bello davvero.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La fedeltà?, 20-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Pubblicato nel 1960 e vincitore nello stesso anno del Premio Strega, è la storia d'amore tra Bube e Mara. Tormentata soprattutto in quanto Bube è un partigiano particolarmente attivo durante la lotta contro il fascismo. L'ambientazione è la Toscana, con le sue suggestive campagne. Arrestato per un omicidio Bube vedrà interrompersi improvvisamente la sua relazione amorosa. Mara gli sarà fedele ?
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L'amore sa aspettare, 12-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro che ho letto in una giornata! Si intrecciano le vicende d'amore con quelle politiche. Mara figlia di un comunista, si innamora di Bube, un partigiano, che per una sua bravata è costretto ad allontanarsi dalla sua amata. Attraverso il personaggio di Mara, il lettore percepisce la sofferenza della donna e la voglia di aspettare il suo amore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0L'amore se ne frega, 16-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo educativo, che può apparire oggi troppo semplice, ma che a mio parere è prezioso per la descrizione della vità quotidiana e misera di una semplice ragazza alla fine della seconda guerra mondiale in Italia. L'amore che se ne frega di tutti i problemi politici, e stolto va avanti, si ingarbuglia in cose più grandi di se e reclama il suo diritto. Ma niente ha diritto di essere nono ostante tutto il resto. Cassola è sempre bravo e piacevole da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Bube e Mara, 12-03-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Qusto romanzo è una storia d'amore. La storia di Bube, un partigiano colpevole di un atto di volenza molto grave, e di Mara, la sua "ragazza", che lo ama con fedeltà anche nei lunghi anni della detenzione di lui. E' il libro del coraggio e della tenacia di Mara, della sua tentazione e della perseveranza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0La ragazza di Bube, 11-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia è una storia di sofferenza diciamo ambientata in un periodo difficile, il libro però non mi è piaciuto, non mi ha saputo comunicare le difficoltà, le decisioni prese dai protagonisti non ha saputo in parole povere trasmettermi molto, io lo sconsiglio in quanto non mi è piaciuto ma è comunque da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il "fare all'amore", 10-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo è uno tra i libri della mi adoloscenza che più mi è rimasto impresso, grazie alla facile lettura per uno stralcio di storia. Ha un fascino intrisico. Da una realtà negativa, di violenza di guerra, da Mara ne esce l'amore. I particolari del "Fare all'amore" come vengono descritti ci permettono di avvicinarci il più possibile ai sentimenti dei personaggi Bube e Mara. Un valore aggiunto è dato dalla consapevolezza che la storia è realmente avvenuta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0La ragazza di Bube, 23-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Storia d'amore raccontata in un ambito storico molto particolare per la storia del nostro paese! La storia di per sé può essere passabile, ma l'unico problema di questo libro è l'eccessiva parte descrittiva, che lo rende noioso e banale! Personalmente non lo consiglierei!
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su La ragazza di Bube (20)