La ragazza delle arance

La ragazza delle arance

di Jostein Gaarder


  • Prezzo: € 8.50
  • Nostro prezzo: € 6.37
  • Risparmi: € 2.13 (25%)
Spedizione a 1€  Spedizione con Corriere a solo 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.5
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
RACCOGLI BEENZ E RICEVI FANTASTICI PREMI!
Acquistando questo prodotto raccogli 6 beenz o più. Scopri come
Aggiungi al carrello

Questo prodotto appartiene alla promozione
TEA


Descrizione

Georg Røed ha quindici anni e conduce una vita tranquilla, come la maggior parte dei suoi coetanei. Ma un giorno trova una lettera che suo padre gli aveva scritto prima di morire e che aveva poi nascosto, affinché il figlio la potesse trovare una volta grande. In questa lettera il padre, Jan Olav, racconta la storia della "ragazza delle arance", una giovane con un sacchetto di arance incontrata un giorno per caso su un tram di Oslo e subito persa. Per Jan è un colpo di fulmine. Georg si appassiona a questo racconto, che si accorge riguardarlo molto da vicino e che pian piano gli svela ciò che è accaduto prima della sua nascita; un racconto attraverso il quale la voce del padre lo raggiunge da lontano facendolo riflettere sul senso della vita.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano La ragazza delle arance acquistano anche The fisherman and his soul. Con CD-ROM di Oscar Wilde € 9.60
La ragazza delle arance
aggiungi
The fisherman and his soul. Con CD-ROM
aggiungi
€ 15.97

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti


Scrivi una nuova recensione su La ragazza delle arance e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.6 di 5 su 27 recensioni)


5.0Amori senza fine, 28-05-2012
di G. Cascio - leggi tutte le sue recensioni

Storia per ragazzi e adulti sull'eternità dell'amore che lega otre la morte genitori e figli. Una lettera ritrovata racconta la storia dell'inizio di un amore che sembra lontano, ma che un ragazzino scopre appartenergli in prima persona. La voce di un padre racconta di un passato che si fa attuale e cambia le vite presenti. Un'idea regalo per grandi e piccoli!

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0Vale la pena vivere?, 07-05-2012
di G. Sandulli - leggi tutte le sue recensioni

Libro bellissimo, parla di un padre e un figlio che insieme, in un modo molto strano, fanno una riflessione sul senso della vita, si chiedono se vale la pena vivere nonostante tutto: il dolore, la morte e la dura realtà. Una lettura scorrevole e delicata. Un libro molto commovente, vale la pena leggerlo.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Un'incantevole storia d'amore, 15-03-2012
di G. Noè - leggi tutte le sue recensioni

E' un'incantevole storia d'amore, non solo tra un uomo e una donna, ma anche tra un padre e un figlio. Infatti la voce è quella del padre ormai morto che racconta al figlio la storia del suo incontro con la donna che poi diventerà sua moglie. Questo libro ti tocca le corde del cuore, non solo per la storia d'amore narrata, ma anche per il dolore che prova il ragazzo per la morte del padre ed il padre stesso che sa che deve lasciare presto chi ama di più.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Emozionante!, 29-02-2012
di A. Musacchi - leggi tutte le sue recensioni

Un padre che scrive al figlio quindicenne sul significato della vita, sulla necessità di cogliere l'attimo e di vivere appieno ogni giorno come fosse l'ultimo. Un libro veramente ben scritto, intenso ed emozionante, che vi porterà in un magnifico viaggio alla scoperta di voi stessi, costringendovi a riflettere su quanto abbia avuto ragione la ragazza delle arance!

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Dolce come un'arancia, 01-02-2012
di B. Scutellà - leggi tutte le sue recensioni

Gaarder, dopo il successo di "Il mondo di sofia", torna a parlarci della vita, della sua importanza, e con la stessa capacità con cui ci ha spiegato la filosofia precedentemente ora ci spiega con una bellissima metafora perchè vale la pena di vivere, anche nei momenti più bui, perchè bisogna andare avanti. Un libro che da speranza e provoca un grande esame introspettivo della nostra anima. Consigliato

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Vale la pena vivere?, 28-01-2012
di B. Pesapane - leggi tutte le sue recensioni

Ci sono dei libri capaci di farti immedesimare così tanto nella storia, che quasi ti dispiace finire di leggerli. Questo è uno di quelli. Un libro che fa riflettere molto sul senso della nostra esistenza: nonostante il dolore, la tristezza e i vari ostacoli da affrontare lungo il cammino, vale la pena andare avanti? Romanzo bello, travolgente e commovente, leggetelo!

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Meraviglioso , 20-01-2012
di G. Maresca - leggi tutte le sue recensioni

Un romanzo davvero difficile da dimenticare, che ti porti nel cuore per sempre. La storia del figlio che dopo tanti anni dalla morte del padre riceve i suoi ultimi pensieri, scritti quando lui era solamente un bambino è così commovente che non si può descrivere con le parole. Gaarder ha scritto una storia dai sentimenti semplici, ma sicuramente trascinante... Dopo averlo letto ci penserete per un bel pò.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0Una storia appassionante e toccante, 08-08-2011
di L. Argelati - leggi tutte le sue recensioni

Un racconto appassionante, toccante, a tratti commuovente che parla di un amore intenso e profondo, senza però svelare a lungo chi è la beneficiaria, la destinataria di tanto amore.
Una storia che attraversa tanti anni del passato, raccontata ad un figlio dal padre, per parlare dell'amore più grande: quella che da due persone da vita ad un nuovo essere umano.
Un racconto forse non troppo facile ne scorrevole, ma ugualmente capace di appassionare e coinvolgere, grazie anche al mistero che si cela tra le righe...


Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0Indimenticabile, 02-08-2011
di M. De iulio - leggi tutte le sue recensioni

Parla di una storia d'amore dolce e magica che è nell'immaginario di qualunque essere umano. Il libro è movimentato: allegro e al tempo stesso triste, ambientanto in una Siviglia da favola con la storia di un padre che in punto di morte decide di parlare al figlio e di "aprirgli gli occhi" per vedere e rendersi conto di quanto è preziosa la vita.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Dolce e commovente, 02-08-2011
di B. Iannone - leggi tutte le sue recensioni

Un ragazzino di quindici anni trova una sorta di diario, che suo padre ormai morente scrisse quando lui era molto piccolo, per congelare nel tempo un ricordo mai svanito. Georg comincia subito la lettura e poco alla volta scopre una parte della vita di suo padre che non conosceva, ma che ha segnato profondamente il suo percorso di uomo. Un libro estremamente commovente, dolcissimo e diverso dal solito e per questo imperdibile.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO