€ 10.25€ 10.90
    Risparmi: € 0.65 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La ragazza dell'addio

La ragazza dell'addio

di Giorgio Scerbanenco

4.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
"È un ragazzo onesto, sarà un buon marito per Milla...". Comincia così questo romanzo d'amore, vivo e appassionato, con personaggi veri, buoni e cattivi, allegri e tristi proprio come nella vita. Milla è una ragazza molto ricca, intelligente, buona e sensibile. Ha un solo difetto: è brutta. Ed è disperatamente innamorata di Martino, bello, povero e troppo onesto per sposarla per interesse. Martino è orgoglioso, vuole riuscire da solo: ma una mattina d'inverno, in un affollatissimo tram, decide di accettare la proposta dell'amico Filippo di aiutarlo a laurearsi, a patto che sposi Milla.

Note su Giorgio Scerbanenco

Giorgio Scerbanenco è nato il 28 luglio del 1911 a Kiev, nell’allora Russia imperiale. Figlio di padre ucraino e madre italiana, ha trascorso la sua infanzia in Italia. E’ stato prima a Roma e poi, a sedici anni, si è trasferito a Milano assieme alla madre. Suo padre è stato ucciso durante la rivoluzione russa e la madre morì pochi anni dopo. A causa di problemi economici lasciò gli studi, senza finire nemmeno la scuola elementare e iniziò a lavorare. Svolse numerosi lavori, dall’operaio all’autista di ambulanze, fino ad arrivare al settore editoriale. Collaborò con numerose riviste come correttore di bozze, redattore e poi anche come titolare di rubriche. Autore estremamente prolifico e versatile Scerbanenco ha spaziato in numerosi generi della narrativa, ma fu con il romanzo giallo che ottenne il successo maggiore. Considerato uno dei padri del giallo italiano, esordì in questo genere con il romanzo “Sei giorni di preavviso”, del 1940. Giorgio Scerbanenco morì a Milano, all’apice del successo, il 27 ottobre del 1969. Per commemorarlo gli è stato dedicato il Premio Scerbanenco, uno dei riconoscimenti più importanti nella letteratura noir e poliziesca.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Giorgio Scerbanenco:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0La ragazza dell'addio, 24-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi è piaciuto - anzi, posso dire proprio di averlo amato. A volte dovevo smettere di leggere per riprendere fiato, perché la storia e i personaggi mi facevano così male che necessitavo di qualche secondo per riprendermi.
Milla è bruttina, ricca e innamorata di Martino, che ovviamente non la vuole e ha in testa un altro amore splendido e sofferto... E fanno così male questi due protagonisti, con le loro scelte dolorose, i loro amori grandi, ma nei momenti sbagliati, il loro muto comprendersi, e soprattutto, una profonda, ammirevole dignità, una dignità che rende Milla incapace di proferire qualunque lamento, di chiedere aiuto, o anche solo di sfogarsi e col tempo diventa così lontana, così distaccata...
Un romanzo che non saprei definire altrimenti che bellissimo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO