€ 9.90
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Per questo mi chiamo Giovanni

Per questo mi chiamo Giovanni

di Luigi Garlando

5.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Narrativa Ragazzi
  • Data di Pubblicazione: aprile 2004
  • EAN: 9788817024471
  • ISBN: 8817024473
  • Pagine: 144
Giovanni è un bambino di Palermo. Per il suo decimo compleanno, il papà gli regala una giornata speciale: una gita attraverso la città, per spiegargli come mai, di tutti i nomi possibili, per lui è stato scelto proprio Giovanni. Tappa dopo tappa, nel racconto prendono vita i momenti chiave della storia di Giovanni Falcone, il suo impegno, le vittorie e le sconfitte, le rinunce, l'epilogo. Giovanni scopre che il papà non parla di cose astratte: la mafia c'è anche a scuola, è nel ragazzino prepotente che tormenta gli altri, è nel silenzio di complicità che ne avvolge le malefatte. La mafia è una nemica da combattere subito, senza aspettare di diventare grandi, anche se ti chiede di fare delle scelte e subirne le conseguenze. Età di lettura: da 8 anni.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Luigi Garlando:


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 2 recensioni)

5.0Piccola GRANDE Storia..., 22-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia del Giudice Giovanni Falcone, delle sue imprese, delle sue difficoltà, delle sue battaglie, delle sue gioie, dei suoi dolori, della sua drammatica morte... Un padre qualsiasi racconta (come dovrebbero fare tutti i padri d'Italia) la storia di questo straordianrio uomo a suo figlio piccolo che con la morte pagò il suo impegno per combattere la mafia...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Da distribuire nelle scuole, 04-02-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Un papà che spiega al figlio cos'è la mafia e la vita degli eroi morti per sconfiggerla, in primis il magistrato Giovanni Falcone. Racconto scorrevole, sincero, adatto ai bambini dai 6 anni in su, pieno di buoni sentimenti e di idee efficaci per far comprendere ai più piccoli la ferocia e la pericolosità del mostro mafia. Da diffondere in tutte le scuole elemtari e medie, assolutamente, anche come testo di narrativa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO