€ 19.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Quello che non ci siamo detti

Quello che non ci siamo detti

di Marc Levy

4.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Rizzoli best
  • Traduttore: Pazzi V.
  • Data di Pubblicazione: aprile 2009
  • EAN: 9788817030472
  • ISBN: 8817030473
  • Pagine: 319
  • Formato: rilegato
In una New York primaverile piena di sole e di promesse, Julia Walsh si prepara a sposare il ricco e rassicurante Adam, l'uomo con il quale è placidamente fidanzata da anni. La sua unica preoccupazione è riuscire a entrare nel magnifico abito taglia 40 che Stanley, il suo migliore amico e consulente d'immagine, ha scelto per la cerimonia. Ma a pochi giorni dalla data fatidica, una telefonata dell'assistente di turno la informa che Anthony Walsh - per tutti brillante e invidiato uomo d'affari, per lei solo un padre distante e distratto - non potrà accompagnarla all'altare. Per una volta, bisogna ammetterlo, ha un'ottima scusa: è morto. Ma quando Anthony le compare inspiegabilmente davanti all'indomani del suo funerale, Julia si trova di colpo travolta da un'avventura sconcertante e meravigliosa: un viaggio nel tempo e fuori dal tempo che la costringe a incontrare davvero, per la prima volta, suo padre. A raccontargli verità fino a quel momento taciute perfino a se stessa, ad affrontare i nodi irrisolti della sua infanzia e a riscoprire la forza di un primo amore mai davvero dimenticato.

Note su Marc Levy

Marc Levy è nato il 16 ottobre del 1961 a Boulogne-Billancourt, un sobborgo di Parigi. All’età di diciotto anni si è unito alla Croce Rossa Francese, dove ha prestato servizio per circa sei anni. Contemporaneamente ha frequentato l’Università di Parigi Dauphine, dove ha studiato informatica e management. Nel 1983 ha creato un’azienda specializzata in computer graphics operante in Francia e negli Stati Uniti. Nel 1989 però ha perso la quota di maggioranza del gruppo e si è dimesso, per cominciare una nuova avventura imprenditoriale divenendo socio di un’azienda di costruzioni e di interior design che gestiva assieme a due amici. A ventisei anni si è sposato, ma ha divorziato dopo le difficoltà professionali incontrate nella sua prima startup. Dal matrimonio è nato Louis, al quale è dedicato il primo romanzo scritto da Marc Levy, dal titolo “Se solo fosse vero”, pubblicato in Francia nel 2000. Il romanzo è stato tradotto in quarantadue lingue ed è stato trasposto in un film omonimo del 2005, diretto da Mark Waters. Attualmente Marc Levy vive a New York, assieme alla seconda moglie Pauline.
 

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0Genitori furbi., 23-03-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Ancora una volta Marc Levy mi ha giocato un brutto tiro, ma in sesno del tutto positivo. La storia che va a narrare in "Quello che non ci siamo detti", riesce ad abbattere la monotonia con ingegno paterno in un contrasto di generazioni senza tempo. Consigliato a chi si vuole far sorprendere dalla furbizia di un padre per la propria figlia!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0From me to you., 09-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
L'incomprensione generazionale a volte può creare problemi tra un padre e la propria figlia. Con ingengo parte una storia semplice, originale ma non troppo, e che soprattutto viene esaltata dal tratto di uno scrittore come Marc Levy. "Quello che non ci siamo detti" è uno spaccato tra incomprensioni e mezzucci ingegnosi, su come trovare un filo conduttore anche tra due persone che non si trovano più da tempo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO