Quando Teresa si arrabbiò con Dio

Quando Teresa si arrabbiò con Dio

2.5

di Alejandro Jodorowsky


  • Prezzo: € 9.00
  • Nostro prezzo: € 8.46
  • Risparmi: € 0.54 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Note sull'autore

Alejandro Jodorowsky Prullansky è nato il 17 febbraio del 1929 a Tocopillla, un piccolo paese costiero situato nella zona nord del Cile. Era figlio di Jaime Jodorowsky Groismann e Sara Felicidad Prullansky Trumper, due immigrati ucraini di origine ebraica. Dopo essersi spostato a Santiago con la famiglia, dove ha trascorso buona parte della sua infanzia leggendo, dedicandosi al teatro e studiando filosofia e psicologia, nel 1953 Jodorowsky si trasferì a Parigi, dove assieme a Fernando Arrabal e Roland Topor fonda il movimento di teatro Panico. E’ poi diventato allievo ed assistente di Marcel Marceau, del quale divenne il più stretto collaboratore. Per Marceau scrisse Il fabbricante di maschere, La Gabbia, Il divoratore di cuori, La sciabola del samurai e Bip venditore di ceramica. In seguito iniziò ad occuparsi di cinema, lavorando sia come regista sia come attore. Visse per un periodo tra la Francia e il Messico. A Mexico City conobbe Ejo Takata, un monaco buddista che lo iniziò all’arte della meditazione Zen. Nel 1970, grazie al film western “El Topo”, divenne famoso a livello internazionale, tanto che John Lennon finanziò il suo film successivo, 2La montagna sacra”, del 1973. Altri fiml di Jodorowsky sono “Tusk” (1980), “Santa Segre” (1989) e “The rainbow thief” (1990). Artista poliedrico, Alejandro Jodorowsky si dedicò anche alla poesia, alla saggistica, alla narrativa e ai fumetti.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Alejandro Jodorowsky:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  2.5 (2.5 di 5 su 2 recensioni)

3.0Qualche lampo di genialità, 21-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Con la sua vicenda di un albero genealogico, con i suoi sapori del Sudamerica, con le sue immagini surreali e magiche, questo romanzo mi ha fatto venire in mente tanto Cent'anni di Solitudine, ma lungi dal dimostrarne lo stesso livello. Ad esser bello è bello eh, ma a momenti ho dovuto "tappare il naso" per terminare la lettura, le troppe scene crudeli, per i miei gusti, ne rompono l'incanto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Quando Teresa si arrabbiò con Dio, 28-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Alejandro Jodorowsky è nello scrivere quello che è come regista: caotico, barocco, sovrabbondante e confuso. Ne risulta spesso un minestrone indigeribile in cui le idee in molti casi brillanti e l’indiscutibile genio sono travolti da ondate di noia ed illeggibilità. Bocciato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO