€ 24.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Quando la mafia trovò l'America. Storia di un intreccio intercontinentale, 1888-2008

Quando la mafia trovò l'America. Storia di un intreccio intercontinentale, 1888-2008

di Salvatore Lupo

3.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi. Storia
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2008
  • EAN: 9788806185985
  • ISBN: 8806185985
  • Pagine: 250
  • Formato: rilegato
La mafia non si identifica con una società locale, ma rappresenta il frutto perverso dell'incontro di ambienti tra loro diversissimi. Anche per questo la sua storica fortuna deriva dall'intreccio tra i due versanti. Un intreccio che viene generalmente ricondotto alla grande migrazione otto-novecentesca, ma che è divenuto poi un fenomeno permanente. Esso si ripropone a ondate per tutto il Novecento, sia nei periodi in cui la migrazione fluisce liberamente, sia quando è regolamentata o proibita. Si muovono le persone, i prodotti legali e illegali, ma anche i modelli associativi criminali. Si tratta di flussi che vanno dalla Sicilia all'America ma anche nella direzione opposta. E il meccanismo è cosi fluido perché ci sono vuoti sociali, aree grigie tra legalità e illegalità, sistemi di corruzione politica e affaristica, meccanismi identitari che creano campi di azione favorevoli su entrambi i versanti. A cavallo tra i due secoli come nei ruggenti anni '20, negli anni della Grande Crisi come nella congiuntura drammatica della seconda Guerra mondiale, tra le isterie della guerra fredda e le speranze degli anni '60 fino a periodi a noi più vicini. Nel flusso variegato degli eventi storici, due società così diverse domandano entrambe mafia, necessitando dall'altro lato di strumenti non poi così diversi di lotta alla criminalità organizzata.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 2 recensioni)

4.0Quando la mafia trovò l'America, 16-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Volume storico e di grande interesse che spiega in maniera molto approfondita la storia della mafia italoamericana degli ultimi cento anni da quado partivano i mafiosi dalla Sicilia fino a giungere in America non è di facile lettura causa molti nomi che si ripetono spesso ma è davvero un ottimo libro per gli appassionati di questo genere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0incontro con l'autore, 27-07-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
é un libro che ripercorre la storia della mafia non solo siciliana ma anche americana,poichè è opportuno scrollarsi di dosso l'idea che la mafia esista solo in Sicilia.ottimo libro pieno di particolari e degno di essere letto dagli appassionati del genere.Ho avuto l'opportunità di incontrare personalmente l'autore e devo dire che è uno scrittore oltre che professore molto preparato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO