Quando i cavalli avevano le dita. Misteri e stranezze della natura

Quando i cavalli avevano le dita. Misteri e stranezze della natura

4.0

di Stephen J. Gould


  • Prezzo: € 12.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

La zebra è bianca a strisce nere o nera a strisce bianche? Come mai non ci sono animali con le ruote? Perché le imperfezioni presenti negli organismi sono prova dell'evoluzione? Domande a volte bizzarre, aneddoti, mostri e meraviglie della natura sono altrettante occasioni di approfondite e brillanti indagini nel campo della paleontologia, della biologia, della storia naturale. Scienziato dalla curiosità insaziabile e scrittore di grande comunicativa, Stephen Jay Gould ha tenuto per anni una fortunata rubrica mensile sul "Natural History Magazine": "Quando i cavalli avevano le dita" raccoglie una parte dei saggi lì pubblicati. Gli spunti e i percorsi sono molteplici e possono apparire eterogenei - stranezze biologiche che si spiegano soltanto in rapporto al passato filogenetico delle specie, concezioni continuiste e discontinuiste dell'evoluzione, la frode di Piltdown, scienza e politica, l'estinzione delle specie ecc. - ma in realtà gli argomenti trattati si organizzano attorno al tema portante del libro, la costruzione di un'immagine storica della natura, contribuendo con la loro varietà a suggerire la complessità e il fascino delle problematiche connesse all'evoluzionismo.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Stephen J. Gould:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Curiosità biologiche, 20-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Splendida raccolta di una ventina di minisaggi di biologia evolutiva. Gould racconta l'evoluzione e le sue problematiche al grande pubblico, usando divertenti e curiosi esempi dell'universo naturale per descrivere le sue mille sfaccettature: le strisce delle zebre, le gambe dei cavalli, le iene femmine con gonadi maschili. Ma anche illustrandoci del grande imbroglio dell'uomo contraffatto di Piltdown e di altri personaggi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO