Qualcuno volò sul nido del cuculo

Qualcuno volò sul nido del cuculo

4.0

di Ken Kesey


  • Prezzo: € 10.00
  • Nostro prezzo: € 4.50
  • Risparmi: € 5.50 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Miss Ratched governa con pugno di ferro e un soave sorriso il suo reparto, in un ospedale psichiatrico dell'Oregon. All'improvviso arriva McMurphy, un irlandese cocciuto, spavaldo, allegro e ribelle. Fra lui e la Grande Infermiera inizia subito un duello all'ultimo sangue. McMurphy risveglia gli altri pazienti ormai svuotati e avviliti dalle "terapie" e riesce a portare una ventata di umanità e calore. Da questo romanzo è stato tratto l'omonimo film di Milos Forman interpretato da Jack Nicholson, Will Sampson e Danny De Vito.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Qualcuno volò sul nido del cuculo acquistano anche Nelle mie corde. Lezioni di chitarra con un maestro d'eccezione. Con DVD di Alex Britti € 2.65
Qualcuno volò sul nido del cuculo
aggiungi
Nelle mie corde. Lezioni di chitarra con un maestro d'eccezione. Con DVD
aggiungi
€ 7.15

Prodotti correlati:


Dettagli del libro -55%

  • Titolo: Qualcuno volò sul nido del cuculo
  • Traduttore: Oddera B.
  • Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
  • Collana: Superbur
  • Edizione: 3
  • Data di Pubblicazione: giugno 1988
  • ISBN: 8817113468
  • ISBN-13: 9788817113465
  • Pagine: 400
  • Reparto: Narrativa

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.8 di 5 su 4 recensioni)

4.0Meraviglioso, 26-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una storia eccezionale, che cattura dall'inizio alla fine. Un resoconto minuziosamente e fedelmente dettagliato del mondo dei manicomi di un tempo. Uno splendido Jack Nicholson, nei panni di uomo che riesce a cogliere il meglio dai soggetti che abitano il manicomio, si affeziona a loro, e condivide con loro svariate avventure.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Senza umanità, 14-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Storia dai toni drammatici, ma anche di conquista della libertà di esprimere se stessi in un contesto che poco ha di umano. L'internamento di un uomo caratterialmente aggressivo ma sensibile alle altre personalità distorte del manicomio, farà mutare quel fragile equilibrio rigido, dettato da regole che non si interessano spiritualmente dell'individuo, ma che lo costringono in un limbo fatto di massicce dosi di farmaci ed elettroshock. Struggente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Grande-Capo, 12-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Quanto può valere una vita umana?
Libro di denuncia forte nei confronti di una realtà drammatica e sottovalutata, o forse più semplicemente ignorata.
Ne risulta una scrittura leggera per una storia straziante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La rivolta impensabile, 07-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
In un ospedale psichiatrico, un nuovo paziente movimenterà la vita degli altri in maniera semplice ma alquanto efficace...con questo romanzo l'autore ci fa accorgere di come la rivolta possa svilupparsi in connotati sociali impensabili come un manicomio, dove la dittatura degli infermieri a volte può reprimere anche i più naturali comportamenti di pazienti che forse qualcosa di normale hanno ancora...
Da non perdere
Ritieni utile questa recensione? SI NO