€ 20.66
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Psiche e techne. L'uomo nell'età della tecnica

Psiche e techne. L'uomo nell'età della tecnica

di Umberto Galimberti

5.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: Campi del sapere
  • Edizione: 4
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2000
  • EAN: 9788807102578
  • ISBN: 8807102579
  • Pagine: 818
Noi continuiamo a pensare la tecnica come uno strumento a nostra disposizione, mentre la tecnica è diventata l'ambiente che ci circonda e ci costituisce secondo quelle regole di razionalità che, misurandosi sui soli criteri della funzionalità e dell'efficienza, non esitano a subordinare le esigenze dell'uomo alle esigenze dell'apparato tecnico. Inconsapevoli, ci muoviamo ancora con i tratti tipici dell'uomo pre-tecnologico che agiva in vista di scopi iscritti in un orizzonte di senso, con un bagaglio di idee e un corredo di sentimenti in cui si riconosceva. Ma la tecnica non tende a uno scopo, non promuove un senso, non apre scenari di salvezza, non redime, non svela verità: la tecnica funziona. E poiché il suo funzionamento diventa planetario, questo libro si propone di rivedere i concetti di individuo, identità, libertà, salvezza, verità, senso, scopo, ma anche quelli di natura, etica, politica, religione, storia, di cui si nutriva l'età umanistica e che ora, nell'età della tecnica, dovranno essere riconsiderati, dismessi o rifondati alle radici.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Umberto Galimberti:


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Opera magistrale, 22-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni

Non è solo un'analisi magistralmente condotta dell'uomo contemporaneo e uno studio approfondito ed imprescindibile per comprendere la nostra epoca, ma anche una sorta di "summa" filosofica del pensiero occidentale nel suo complesso, sia per la cultura enciclopedica (nel vero senso del termine!) di Galimberti, che per la peculiare capacità dell'autore di organizzare l'esposizione di temi vasti e complessi attorno ad un'ampia costellazione di citazioni, mai scontate e prevedibili, ma che sono esse stesse uno stimolo a rileggere da una prospettiva diversa gli autori considerati. Una lettura che è una vera e propria "fascinazione del pensiero", una perla rara e preziosa nel mare magnum della attuale paccottiglia pseudo-culturale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO