Il profumo

Il profumo

4.0

di Patrick Süskind


  • Prezzo: € 10.00
  • Nostro prezzo: € 9.40
  • Risparmi: € 0.60 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Nel diciottesimo secolo visse in Francia un uomo, tra le figure più geniali e scellerate di quell'epoca non povera di geniali e scellerate figure. Si chiamava Jean-Baptiste Grenouille e se il suo nome, contrariamente al nome di altri mostri geniali quali de Sade, Saint-Just, Fouché, Bonaparte, oggi è caduto nell'oblio, non è certo perché Grenouille stesse indietro a questi più noti figli delle tenebre per spavalderia, disprezzo degli altri e immoralità, bensì perché il suo genio e unica ambizione rimase in un territorio che nella storia non lascia traccia: nel fugace regno degli odori.

Acquistali insieme:

Il profumo
aggiungi
L' organizzazione perfetta. La regola di San Benedetto. Una saggezza antica al servizio dell'impresa moderna
aggiungi
€ 27.92

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Patrick Süskind:


Dettagli del libro

  • Titolo: Il profumo
  • Traduttore: Agabio G.
  • Editore: TEA
  • Collana: I grandi
  • Data di Pubblicazione: novembre 2007
  • ISBN: 8850215150
  • ISBN-13: 9788850215157
  • Pagine: 259
  • Reparto: Narrativa > Narrativa storica
  • Formato: brossura

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Il profumo e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4.1 di 5 su 68 recensioni)

4.0Interessante., 24-06-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
"Il Profumo" un capolavoro di Patrick Sskind. Il romanzo narra la vita di Jean-Baptiste Grenouille, scarto della società e privo di qualsiasi segno particolare se non un olfatto sovrumano, e la totale incapacità di provare qualunque sentimento umano. La sua capacità di sentire ogni odore – e saper riconoscere le sfumature di ognuno anche tra molti sovrapposti – lo porta ad avvertire addirittura il profumo delle persone: ammaliato dal buon odore di talune donne, decide di creare un profumo proprio con l'odore di alcune di queste ma, per farlo, dovrà ucciderle. La trama, che così riassunta rischia di sembrare insulsa, è strutturata in un bellissimo romanzo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Insolito, piacevole, da leggere!, 31-03-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
Premetto che ho visto prima il film, quindi sapevo già di che cosa trattasse il libro, ma dato che il film mi era piaciuto molto ho deciso di acquistare anche il romanzo, e sono rimasta davvero soddisfatta.
Mi sono trovata in uno di quei casi in cui sia il libro che il film sono belli alla stessa maniera.
La storia è a dir poco originale, a volte inquietante e sconcertante ma bella e profonda.
Lo scrittore ha un modo di raccontare meraviglioso, con descrizioni di ambientazioni, paesaggi e profumi che sembra si trovino davanti ai tuoi occhi (o sotto al tuo naso).
Consigliato a chi sempre stato attirato dal mondo dei profumi, che in questo caso vengono "visti" sotto un'altra luce.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Sconcertante, 27-08-2014
di - leggi tutte le sue recensioni
Basandomi sul titolo e sulla copertina mi ero fatta un'idea totalmente diversa: immaginavo si trattasse della storia di un profumiere sublime ed estremamente raffinato, come nella mia fantasia immagino fosse Guerlain, invece è la storia di un mostro con un dono speciale, che purtroppo fa di lui un essere ancora più mostruoso. Sinceramente l'ho trovato a tratti lento e faticoso, ho sospeso la lettura più volte e un giorno ho deciso che avrei comunque dovuto finirlo. però devo dire che ogni tanto, quando mi guardo intorno, mi ritorna in mente questa parabola dell'uomo le cui doti migliori a volte non servono a mitigarne la grettezza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Strepitoso, 30-06-2014, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Quando lessi questo romanzo, un po' di tempo fa, mi innamorai di nuovo della letteratura... Fu come leggere per la prima volta, di nuovo, un libro. La storia, di per sé già particolare, è resa ancora più spettacolare dal modo in cui è narrata e scritta. Il linguaggio e la narrazione sono straordinariamente poetici. Si racconta la storia di un uomo la cui unica passione - fino a diventare un'ossessione - sono gli odori, tutti gli odori. Così decide di estrapolare una serie di odori per creare la fragranza perfetta, un profumo che spinga le altre persone ad amarlo e ad ammirarlo. Ma, per fare ciò, diventerà un assassino...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Non sono un grande lettore ma..., 18-09-2013
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo è un libro che merita di essere letto. E non solo una volta. L'ambientazione è a Parigi, soprattutto nei suoi bassifondi, e praticamente è la storia di un assassino, ma tutto viene raccontato in maniera così particolare, poetica e dettagliata nelle descrizioni che chi come me non è un maniaco dei libri trova in questo racconto la voglia di sfogliare le pagine. Ci sono alcuni punti un po' troppo articolati ma "passano in fretta". Bello! Lo consiglio vivamente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Indomita passione, 13-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Profumo è un romanzo crudo e surreale, di quelli che solo i tedeschi sanno scrivere.
La storia di un ragazzo che ha avuto il dono o la maledizione di avere un magnifico olfatto tramite il quale il protagonista assapora la vita.
Il romanzo è un po' grottesco e talvolta addirittura ironico, nonostante la trama e la vicenda del personaggio siano alquanto drammatiche.
Il film che hanno tratto non regge il confronto con il libro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Imperdibile, 23-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
E' una di quelle opere che si devono leggere nella vita. Capolavoro di originalità e sensazioni, potente, orrido ed evocativo, sensuale e conturbante, suscita fascino e repulsione, profumi e disgustosi olezzi... Di sicuro non lascia indifferenti! Lo annovero senza alcun dubbio tra i libri più interessanti a cui avvicinarsi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Il profumo, 23-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia fila con ritmo nella prima parte, poi però si ha l'impressione che l'autore non sappia più come proseguire. La narrazione diventa lenta, meno incisiva, e sembra quasi che il racconto venga inventato sul momento, senza ispirazione, tanto per arrivare al finale. Finale deludente, artificioso, banale. Lo considero un caso sopravvalutato. Da dimenticare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il profumo. , 01-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Divorato letteralmente in pochissimo tempo! Un romanzo troppo particolare con una trama decisamente fuori dalle righe, uno stile molto gradevole e un finale da lasciarti il fiato e decisamente non scontato o banale. Mi è piaciuto davvero molto e personalmente lo ritengo uno dei libri da leggere almeno una volta nella vita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Cruda passione, 27-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Non è facile dare una presentazione degna ad un libro del genere, che rimane tra i più affascinanti che io abbia mai letto. Sullo sfondo di una Parigi svestita dal suo romanticismo e dalla sua vanitosa imponenza, si accavallano le vicende di un personaggio fuori dall'ordinario e al di là di qualsiasi classificazione. Una vicenda di fantasia, certo; ma dalle descrizioni così vere da essere percepite reali. Da leggere e "sentire".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Originale, 13-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo davvero originale che ripercorre l'ossessione di un uomo per i profumi. Un percorso che inizia con un'infanzia difficile, con la consapevolezza di essere diverso, e si snoda attraverso la ricerca spasmodica e a tratti violenta del profumo perfetto. Un romanzo originalissimo, geniale e davvero difficile da dimenticare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Dramma cupo e barocco, 23-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ognuno di noi possiede un personale "profumo", che il protagonista cerca di distillare, poichè ha un gran naso, ma è sprovvisto di un suo proprio odore. Bella scrittura, scorrevole, gran potere descrittivo, soprattutto riguardo agli odori, tema forte del libro, rimane barocco nei toni, a dispetto dell'ambientazione, cupo, visivamente buio. Non potrebbe essere diversamente. E' anche il bello del libro. Da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Il profumo (68)