€ 18.60
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il profumo delle foglie di limone

Il profumo delle foglie di limone

di Clara Sánchez

3.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Garzanti Libri
  • Collana: Narratori moderni
  • Traduttore: Budetta E.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2011
  • EAN: 9788811686620
  • ISBN: 8811686628
  • Pagine: 360
  • Formato: rilegato
Spagna, Costa Blanca. Il sole è ancora molto caldo nonostante sia già settembre inoltrato. Per le strade non c'è nessuno, e l'aria è pervasa da un intenso profumo di limoni che arriva fino al mare. È qui che Sandra, trentenne in crisi, ha cercato rifugio: non ha un lavoro, è in rotta con i genitori, è incinta di un uomo che non è sicura di amare. È confusa e si sente sola, ed è alla disperata ricerca di una bussola per la sua vita. Fino al giorno in cui non incontra occhi comprensivi e gentili: si tratta di Fredrik e Karin Christensen, una coppia di amabili vecchietti. Sono come i nonni che non ha mai avuto. Momento dopo momento, le regalano una tenera amicizia, le presentano persone affascinanti, come Alberto, e la accolgono nella grande villa circondata da splendidi fiori. Un paradiso. Ma in realtà si tratta dell'inferno. Perché Fredrik e Karin sono criminali nazisti. Si sono distinti per la loro ferocia e ora, dietro il loro sguardo pacifico, covano il sogno di ricominciare. Lo sa bene Julian, scampato al campo di concentramento di Mathausen, che da giorni segue i loro movimenti passo dopo passo. Ora, forse, può smascherarli e Sandra è l'unica in grado di aiutarlo. Non è facile convincerla della verità. Eppure, dopo un primo momento di incredulità, la donna comincia a guardarli con occhi diversi. Adesso Sandra l'ha capito: lei e il suo piccolo rischiano molto. Ma non importa. Perché tutti devono sapere. Perché ciò che è successo non cada nell'oblio.

Note su Clara Sánchez

Clara Sánchez è nata a Guadalajara, in Spagna, l'1 marzo del 1955. Ha trascorso la sua infanzia seguendo la famiglia che si spostava di continuo a causa dei trasferimenti di lavoro del padre. Studia presso l'Università Complutense di Madrid, dove si laurea in Filosofia. Subito dopo la laurea, inizia ad insegnare all'Università Nazionale di Educazione a Distanza. I primi passi nella letteratura li compie scrivendo alcune prefazioni per opere di autori stranieri come Yukio Mishima e Andrzej Szczypiorski, inoltre scrive articoli su periodici spagnoli e si occupa di alcune sceneggiature per la TVE, la televisione pubblica spagnola. Il suo primo romanzo, "Piedras preciosas", è del 1989. Fin dal suo esordio la scrittrice ha ricevuto ottime critiche. Il filo conduttore della produzione artistica della Sánchez, è una prosa intimistica in grado di descrivere l'inadeguatezza del mondo moderno. Il suo romanzo del 2010 intitolato "Il profumo delle foglie di limone" ha vinto il premio Nadal.
 


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 132 recensioni)

3.0Non male, 13-07-2014
di - leggi tutte le sue recensioni
"Il profumo delle foglie di limone" è un romanzo in cui l'amicizia e la crudeltà non hanno limiti né tempo. È stata una lettura – come dire... – movimentata, nonostante l'età già avanzata dei personaggi, ma a un certo punto, proprio sul più bello, la trama precipita, uno dei protagonisti resta fuori scena per un po' mentre l'altro sembra quasi arrendersi, perde il vigore che era rimasto forte fino ad allora e si fa da parte, lasciando più spazio ai personaggi secondari. Non posso dire che non mi sia piaciuto, ma mi sento in dovere di dire che sono rimasto deluso dal finale: mi aspettavo qualcosa di più.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Una bella lettura, 06-03-2014, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Devo dire che questo romanzo mi è piaciuto tantissimo, per i personaggi, per la trama, ma soprattutto per il modo in cui è scritto: in maniera leggera e delicata. È come se le linee intricate della storia fossero quasi impalpabili. Protagonista della vicenda è Sandra, una giovane donna in crisi. La sua vita è letteralmente nel caos: non ha un lavoro stabile, è incinta e non sa che fare con il padre del suo bambino, che non è sicura di amare. Incredibilmente, un giubbotto di salvataggio le viene offerto da una coppia anziana che conosce in spiaggia. Questo incontro le aprirà una finestra su un mondo a lei sconosciuto...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Avvincente fino ad un certo punto, 19-02-2014
di - leggi tutte le sue recensioni
Ad essere notevole, nel romanzo, non è tanto la protagonista – che non mi è sembrata avere un grande spessore introspettivo – quanto la precisa e dettagliata descrizione, ricca di particolari, della vita sudamericana tranquilla e lussuosa degli ex capi nazisti, nonché il racconto di Julian, scampato al campo di concentramento di Mauthausen, e della sua incurabile sofferenza psicologica che lo porta per tutta la vita a cercare una seppur magra vendetta contro coloro che hanno causato la morte di così tante persone.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Stupendo, 11-02-2014, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro bellissimo, coinvolgente ed emozionante. Tratta la storia di una ragazza incinta che decide di ritirarsi in una piccola casa al mare per riflettere su ciò che vuole davvero nella sua vita, in particolare per capire se è davvero innamorata del padre del bambino che porta in grembo. Una serie di eventi la porteranno poi a conoscere una coppia di gentili anziani che si riveleranno poi essere due nazisti che hanno trovato rifugio sulla costa spagnola insieme ad altre famiglie, anch'esse naziste.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Piacevole, 29-05-2012, ritenuta utile da 3 utenti su 9
di - leggi tutte le sue recensioni
Bellissimo romanzo d'esordio di questa scrittrice spagnola. Devo dire che mi ha sorpreso per via della trama abbastanza piacevle anche se atratti lineare e anche per lo stile cosi immediato e fresco, che ti avvolge molto rapidamente. Sicuramente è lontano dall'essere definito capolavoro ma non è pretenzioso!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Piacevole, 18-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Un testo piacevole, dallo stile fluido e scorrevole che riesce con immediatezza a catturare l'attenzione del lettore. I personaggi sono monotoni ma comunque ben descritti e inoltre la trama, epr quanto lineare si sia dimostrata, riesce a risultare apprezzabile e interessante. Sicuramente una valida proposta letteraria!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Piacevole, 14-05-2012, ritenuta utile da 3 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Un testo per nulla pretenzioso e molto valido per il panorama moderno della letteratura. Infatti, sebbene sia stato acclamato più volte dalla critica che lo ha disegnato come un capolavoro estremo, devo dire che l'ho trovato abbastanza piacevole e molto ben scritto, ma è lontano dal raggiungere premi letterari.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Piacevole, 10-05-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Il tormentone dell'estate scorsa. Posso dire di averlo letto con piacere ma devo ricredermi per forza di tutte quelle accese aspettative che la critica proiettava sul mondo dei lettori. Infatti il testo in questione non ha nulla a che vedere con gli autentici capolavori. E' piacevole sì, anche scorrevole; ma soffre di linearità per cui a volte diventa legnoso e anche lento nel ritmo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Da leggere ma non eccezionale: apprezzabile, 09-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Avvincente ma non troppo... Un buon romanzo che però mi sembra manchi di quel tocco in più che l'avrebbe portato ad un livello superiore... La lettura non sempre scorre ma è interessante la descrizione e l'evoluzione dei personaggi... Comunque da leggere anche perché la storia si rivela interessante e a tratti piacevolmente imprevedibile... Un libro in definitiva apprezzabile!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Consigliato, 18-04-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho comprato il libro dopo aver letto una sfilza di recensioni entuastiche. All'inizio ero un po' titubante, ma per curiosità ho iniziato a leggerlo; una volta entrata nella storia ho dovuto leggerlo tutto d'un fiato! E' molto scorrevole come scrittura e facile da leggere. La trama è un pochino scontata, ma abbastanza avvincente. Il pregio del libro è di attualizzare il tema del nazismo e riportare a galla orrori che sembrano oramai lontani dal nostro vivere quotidiano. Lo consiglio vivamente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Profumo di limone, 17-04-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro è scritto molto bene; la trama non è originalissima e in alcuni punti è addirittura carente; ma alla fine si legge tutto in un fiato.
Racconta l'amicizia tra generazioni; disinteressata e misteriosa allo stesso tempo.
E' tra i migliori libri che io abbia letto durante la mia gravidanza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Piacevole, 16-04-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Inizialmente ero titubante se acquistare o meno questo romanzo, sicuramente per via della critica a mio modesto avviso fin troppo esaltata in alcuni casi e in altri abbastanza tirata; ma questo romanzo mi ha davvero entusiasmata, si è mostrato piacevole come non mai fin dall'inizio della lettura e la trama mi ha destato molto interesse, anche se bisogna riconoscerne una pochezza nello stile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Il profumo delle foglie di limone (132)